Tag: Deinonychus

Deinonychus: la ristampa dell’intera discografia

Comunicato stampa: Questi sono i DEINONYCHUS… una band come nessun’altra!30 anni alla ricerca dell’autodistruzione e My Kingdom Music celebra questo anniversario il prossimo 9 Dicembre con la ristampa dell’intera discografia della band, dagli esordi di “The Silence Of December” all’ultimo “Ode To Acts Of Murder, Dystopia And Suicide“, rimuovendo...

Deinonychus: rifirmano per My Kingdom Music

Comunicato stampa: Un viaggio oscuro verso la fine della luce e della speranza.Questo è DEINONYCHUS, un cappio al collo della tua stabilità mentale, un coltello che trafigge il tuo benessere emotivo, sicuramente una band come nessun’altra. Sono davvero orgoglioso di rappresentare ancora una volta con My Kingdom Music...

Deinonychus – Recensione: Warfare Machines

A tre anni di distanza dal claustrofobico “Insomnia”, i Deinonychus di Marco Kehren tornano sul mercato discografico con “Warfare Machines”, settimo studio album della one-man band. Accantonate in parte le atmosfere depresse e dilatate del suo predecessore, Marco concentra in soli trentatre minuti una rabbia che si esprime...

Deinonychus – Recensione: Insomnia

Dove vuole andare a parare stavolta Marco Kehren? Il sesto lavoro di questo one man group olandese, viene definito dallo stesso cantante, chitarrista e bassista del progetto Deinonychus un nuovo, definitivo, passo verso il più cupo oblivio. Più chiaro di così… Il passaggio dalle dichiarazioni di principio alla...

Novità

Numerose novità per l’etichetta italiana: -I Black Metal masters Norvegesi Crest Of Darkness sono il nuovo acquisto della label Italiana. Il loro quarto album dall’eloquente titolo ‘Evil Knows Evil’ vedrà la luce il prossimo Gennaio 2004. – In uscita lo stesso Gennaio il debutto degli estoni Forgotten Sunrise....

Deinonychus – Recensione: Mournument

Cosa accadrebbe se in un cupo pomeriggio di inizio inverno ascoltaste un disco che innalza all’ennesima potenza la concezione di oscurità ed oppressione? Sareste in grado di risvegliarvi dall’incubo… “Mournument” possiede quell’aura avvolgente e inquietante, anche se, se proprio vogliamo essere pignoli e analisti, non riesce a creare...