Categoria: Time Warp

Painkiller – Recensione: Guts Of A Virgin

La tregua è terminata, torniamo a occuparci di musica estrema. I Painkiller prendono vita nel 1991 dall’incontro di tre estrosi personaggi: il sassofonista avanguardistico John Zorn, l’eclettico Bill Laswell al basso, l’uomo dalle mille collaborazioni, tra le quali ricordiamo il supergruppo Last Exit, e Mick Harris, ex batterista...

Bad Company – Recensione: Bad Co

Un supergruppo, com’è noto è una band formata da musicisti già famosi e importanti, provenendo da band di successo, o comunque di grande notorietà. Storicamente non sempre i supergruppi hanno funzionato a dovere, ma nel caso degli inglesi Bad Company questo è accaduto in misura veramente importante. Dopo...

Token Entry – Recensione: Jaybird

Oggi ci occupiamo di hardcore di classe proveniente dalla gloriosa scena newyorkése; loro sono i Token Entry, si formano nel 1980 come Gilligan’s Revenge, per poi cambiare denominazione nel 1984. Questo è il loro secondo lavoro, datato 1988 e prodotto dal leggendario chitarrista dei Bad Brains, Dr. Know....

Cream – Recensione: Wheels Of Fire

Come ben sappiamo, la Londra di fine anni ‘60 è stata in ambito culturale e artistico un’autentica fucina di creatività e innovazioni, da cui è nato tantissimo di quello che, nella cultura, nelle tendenze, nella moda e ovviamente nella musica, sarà spunto fondamentale per tutto ciò che seguirà....

MC5 – Recensione: Kick Out The Jams

La recente scomparsa del chitarrista Wayne Kramer ci impone di parlare della sua creatura, i leggendari MC5. Cosa siano stati e cosa abbiano significato nell’America di fine anni ‘60 è addirittura difficilmente raccontabile, tanto è necessario calarsi nel dinamicissimo clima culturale dell’epoca. Erano gli anni attorno al cruciale...