Autore: Eva Cociani

Amo la musica a 360 gradi, non mi piace avere etichette addosso, le trovo limitanti e antiquate, prediligo lo street, il glam e anche il goth, ma non disdegno nulla basta che provochi emozioni. Ossessionata dalle serie tv, dalla fotografia, dai viaggi e dai live show mi identifico con il motto: “Live the life to the fullest”.

About Eva Cociani

has published 497 posts

Amo la musica a 360 gradi, non mi piace avere etichette addosso, le trovo limitanti e antiquate, prediligo lo street, il glam e anche il goth, ma non disdegno nulla basta che provochi emozioni. Ossessionata dalle serie tv, dalla fotografia, dai viaggi e dai live show mi identifico con il motto: “Live the life to the fullest”.

Toxic Rose – Recensione: In For The Kill

Sono passati ben cinque anni dall’esordio dei Toxic Rose, con l’interessante album “Total Tranquillity”, e da allora la formazione svedese si è focalizzata sulla composizione del nuovo materiale. Nel frattempo c’è stato un cambiamento all’interno della line-up con l’ingresso del bassista Johannes Sandberg in sostituzione di Goran Imperator...

Cruzh – Recensione: Tropical Thunder

I Cruzh nascono dalle ceneri dei glamster TrashQueen formazione in cui militavano Anton Joensson (chitarra) e Dennis Butabi Borg (basso) a cui si unisce Tony Andersson alla voce.  Dopo l’uscita di svariati Ep vengono avvicinati dalla Frontiers Music Srl che li vuole mettere sotto contratto e nel 2016...

Buckcherry – Recensione: Hellbound

Da pochi giorni è iniziata l’estate e con essa la voglia di vacanze, di mare, divertimento, feste tra gli amici, momenti di spensieratezza e di aggregazione. Purtroppo con il covid ancora incombente sulle nostre teste, queste semplici attività vengono vissute con cautela e non con la leggerezza e...

Billy Gibbons – Recensione: Hardware

“Hardware” è il terzo lavoro solista di Billy F Gibbons meglio conosciuto per essere l’iconico co fondatore, frontman e chitarrista dei leggendari ZZ Top. Sono passati quasi dieci anni da quando la band ha pubblicato il suo ultimo album in studio, “La Futura”, mentre in poco più di...

Pop Evil – Recensione: Versatile

“Versatile” è il gran ritorno discografico dei Pop Evil, il sesto lavoro per la band capitanata da Leigh Kakaty. Un ritorno con un titolo che vuole subito mettere in evidenza la versatilità della band che, dopo un’onorata carriera lunga due lustri, è riuscita a definire il proprio sound...

Misstress – Recensione: Resurrected

  Direttamente dalla Polonia siamo al cospetto dei nuovi principi delle tenebre, i Misstress. Nati nel 2011 per volontà di Andy Schoeneich e Mateusz “Buczyfer” Buczek, il gruppo rilascia svariati album ed ep cambiando anche formazione, fino alla decisione di cessare l’attività nel 2015. Nel 2020 ritornano in...