Genere: Sludge Metal

Egeria – Recensione: Nitra

Gli Egeria vengono da Firenze e sono un quartetto (Xpescex ala voce, Toty alla chitarra, Massi al basso e Lapo alla batteria) che propone un death ‘n’ roll con influssi vari, seppur con riferimenti fissi allo sludge e al doom: il loro primo album “Nitra” (dal nome di...

Hierophant – Recensione: Mass Grave

Season Of Mist licenzia “Mass Grave”, quarta fatica sulla lunga distanza dei ravennati Hierophant, band che esplora le derive più estreme del metal con la sua miscela di hardcore che accoglie anche elementi black e sludge. “Mass Grave” raccoglie dieci tracce in poco più di trenta minuti di...

Dreamarcher – Recensione: Dreamarcher

Giovani e promettenti. I norvegesi Dreamarcher non raggiungono il secolo di età in quattro, eppure hanno già le idee molto chiare. Il loro concetto di metal è slegato da troppe convenzioni e accoglie un vastissimo bacino di influenze che li ha portati a creare, nell’omonimo album di esordio,...

16 – Recensione: Lifespan Of A Moth

Disagio. Di quello vero. Un cielo plumbeo che da un momento all’altro può cadere su chi ci cammina sotto, a spalle basse, oppresso dal malessere della vita, camminando fra strade in cui persone poco raccomandabili si aggirano per trovare la loro prossima preda. Anfetamine. Sudore. Male fisico e...

Earth Ship – Recensione: Hollowed

Freschi di contratto con Napalm Records, i tedeschi Earth Ship tornano sul mercato discografico a due anni di distanza da “Withered”, con il nuovo studio album dal titolo “Hollowed”, un’assonanza che ribadisce il percorso nei territori del doom/sludge più arcigno intrapreso dai mitteleuropei. “Hollowed” è infatti il seguito...