AAVV – Recensione: Live At Wacken 2012

Uno degli appuntamenti immancabili per il buon metallaro è sicuramente il Wacken Open Air Festival, evento musicale che dal 1990 raccoglie decine e decine di band di tutto il mondo con migliaia di fan al seguito. L’edizione del 2012 ha visto la partecipazione di quasi 90 band tra cui, giusto per citarne alcune, Amon Amarth, Cradle Of Filth, Dark Funeral, Hammerfall, Testament e Sepultura. Con un sold out annunciato, come ormai da tradizione, a pochi giorni dall’ufficializzazione delle date, il Wacken regala momenti indimenticabili che gli assenti possono rivivere grazie al DVD del live. Vista la grande quantità di band, dover scegliere chi inserire è sempre un compito molto arduo e che non sempre soddisfa tutti, ma il Wacken è anche questo!

Live at Wacken 2012 – 23 Years Faster: Harder : Louder” è composta da ben tre dvd e un piccolo booklet, un po’ troppo magro a nostro parere, che contiene ringraziamenti, alcuni degli scatti fatti a pubblico e band e la promessa di rivedersi l’anno seguente. I tre dvd che compongono questo cofanetto, introdotti da “Scars Of Misery” dei Degradead, offrono uno spaccato particolare del bill con una scelta a tratti casuale, a tratti decisamente semplicistica.

In linea generale il prodotto è ottimo, poiché la qualità delle riprese, così come dell’audio, è elevata e si ha l’idea di essere in mezzo a quella folla trepidante ed urlante che è coprotagonista del dvd.

Le perplessità si hanno guardando i dettagli, poiché la scelta con cui vengono disposte le band non è né cronologica, né suddivisa per i giorni del festival, né tanto meno per genere. In uno stesso dvd troviamo Hammerfall, Testament e The Boss Hoss, tre band molto diverse fra loro che, messe una in fila all’altra, creano nette discrepanze agli occhi di vede. Se nel primo dvd le tracce sono appena quattordici, per i successivi ci si sbizzarrisce offrendo un più ampio sguardo sull’evento. Nel secondo disco troviamo gli storici Saxon e Overkill seguiti dagli scenici Cridle Of Filth, Djerv, che trova un misero spazio nella playlist, e, per concludere, gli Schandmaul, gruppo folk metal tedesco che ha dato modo di far parlare di sé con una performance eccezionale e divertente. Un po’ meno coinvolgente è il terzo dvd che porta in ogni caso grande gemme quali Moonspell, Unearth e Circle II Circle.

La qualità non si discute ma, all’appello mancano numerose performance di cui, anche se solo con uno stralcio, la presenza sarebbe stata graditissima. Prima fra queste è l’esibizione dei Dimmu Borgir, colossi del black metal, che hanno suonato insieme ad un’orchestra dando vita ad uno show dai toni epici sia in senso letterario che traslato; sulla stessa scia non vengono menzionati gli Amon Amarth che, eccezion fatta per l’esecuzione piena di errori di “Cry Of The Black Birds”, hanno coinvolto e catturato il pubblico fin dall’inizio; In Flames, Napalm Death, Machine Head e Scorpions.

Nonostante le forti aspettative per questo dvd, nel complesso si avverte una cospicua delusione relativa non tanto alla produzione in sé, che ribadiamo essere di qualità, ma per la scelta senza casuale e senza un criterio ben definito di band e canzoni. Per chi ha potuto vivere il Wacken di persona, questo è un bellissimo ricordo da acquistare, vedere e rivedere, per chi invece non è riuscito a viverlo, rimane un raccoglitore sommario di quanto accaduto.

Voto recensore
5,5
Etichetta: Wacken Records

Anno: 2013

Tracklist:

DVD 1

01. Hammerfall – Bang Your Head

02. Hammerfall – Last Man Standing

03. Hammerfall – Hearts On Fire

04. Testament – More Than Meets The Eye

05. Testament – Over The Wall

06. Testament – 3 Days In Darkness

07. The Boss Hoss – Riding High, Singing Low

08. The Boss Hoss – Shake & Shout

09. Edguy – Ministry Of Saints

10. Edguy – Superheroes

11. Edguy – Babylon

12. Volbeat – 7 Shots

13. Volbeat – Evelyn

14. Volbeat – Pool Of Booze, Booze, Booza

DVD 2

01. Saxon – Heavy Metal Thunder

02. Saxon – Hammer Of The Gods

03. Saxon – Power And The Glory

04. Overkill – Electric Rattlesnake

05. Overkill - Ironbound

06. Overkill – Rotten To The Core

07. Cradle Of Filth – Nymphetamine Fix

08. Cradle Of Filth – Her Ghost In The Fog

09. Cradle Of Filth – From The Cradle To Enslave

10. Suffocated – 2008

11. Suffocated – Onward In Sadness

12. Suffocated – Hard bone

13. Decapitated – The Knife

14. Decapitated – Pest

15. Decapitated – A View From A Hole

16. Djerv – Headstone

17. Leaves' Eyes – Elegy

18. Leaves' Eyes – Temptation

19. Schandmaul – Das Teufelsweib

20. Schandmaul – Hofnarr

21. Schandmaul – Traumtänzer

DVD 3

01. Circle II Circle – Morning Sun

02. Circle II Circle – Anymore

03. Circle II Circle – The Hourglass

04. Riotgod – Breed

05. Riotgod – Fool

06. Red Fang – Reverse Thunder

07. Red Fang – Dirt Wizard

08. Crimes Of Passions – Blown Away

09. Crimes Of Passions – Accidents Happen, Even Here

10. Warrior Soul – Fuck The Pigs

11. Hammercult – We Are Hammercult

12. Hammercult – Let The Angels Burn

13. Nasum – Scoop

14. Nasum Wrath

15. Nasum – I Hate People

16. Unearth – My Will Be Done

17. Unearth – Black Hearts Now Reign

18. Ghost Brigade – Breakwater

19. Ghost Brigade – Soulcarvers

20. Gravevard – Uncomfortably Numb

21. Moonspell – Wolfshade

22. Moonspeel – Opium

23. Moonspeel - Awake


Sito Web: www.wacken.com

francesca.carbone

view all posts

Scribacchina dal 2008 e da sempre schietta opinionista del mondo musicale. Dagli Iron Maiden ad Immanuel Casto il passo è breve, almeno per me.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Accedi