Metallus.it

Sawthis – Recensione: Youniverse

Ogni tanto un po’ di sano campanilismo è d’obbligo: i Sawthis ci sanno fare e lo dimostrano ampiamente con i fatti, sfornando un album molto valido e sorprendentemente fresco rispetto alla media delle produzioni offerte dal mercato negli ultimi tempi.

Prima di analizzare il materiale in questione è necessario un breve excursus biografico: il quartetto abruzzese è attivo già da diversi anni, originariamente conosciuto con il nome di Sothis, tramutato in Sawthis nel 2009 a seguito di una controversia con la band statunitense omonima, pubblica con il primo moniker due demo e due studio albums, fino ad arrivare al 2013 in cui dà alle stampe “Youniverse”, release che dal punto di vista lirico si concentra sui disturbi da personalità multipla, come si evince dal gioco di parole presente nel titolo.

Il genere proposto è sostanzialmente Thrash Metal, con dosi massicce di groove moderno ed appeal melodico che rendono il tutto più dinamico ed accattivante; la produzione è eccellente, tanto da fare invidia ad ensemble ben più blasonati, l’esecuzione chirurgica dimostra una grande padronanza degli strumenti ed idee chiare in fase di composizione.

L’attacco è micidiale: “The Logical Colors” dà inizio alle danze ed è subito Thrash martellante, granitico, veloce, scariche di double kick drum infliggono ferite mortali sin dalle prime battute; nemmeno la successiva “The Waking Up” lascia scampo, sebbene mostri una decisa virata verso una componente velatamente –core, ma non scontata, a farla da padrone ci sono sempre la sezione ritmica e poderosi power chords dinamici che seguono come un’ombra ogni singolo battito di cassa; la successiva “The Voice Falls On Me” si attesta invece su toni più lenti ed introduce anche la componente melodica, che risulta essere irresistibile e coinvolgente. Lungo la stessa direttiva dei brani precedenti si dipana il percorso seguito dai successivi, i Nostri non si discostano dalla formula, seppur ripetitivi risescono ad essere sempre efficaci in ogni frangente.

Ascoltare “Youniverse” significa fare un pieno di energia, adrenalina e valanghe di groove che faranno la felicità di quanti amano questo genere di produzioni, in riferimento alla carriera dei Sawthis, rappresenta sicuramente un grande  passo in avanti.

Exit mobile version