Glyder – Recensione: Yesterday, Today And Tomorrow

Il gruppo irlandese dei Glyder si forma nel 2004, all’annuale concerto tributo dedicato ai Thin Lizzy a Dublino. Nel corso degli anni pubblicano un singolo (ora introvabile), un ep e due full lenght album e si fanno un nome grazie alla gavetta sui palchi europei di supporto a nomi quali Thin Lizzy, Dio, Thunder, Fish, Y&T, Wishbone Ash e tanti altri, sbarcando anche al nostro Gods Of Metal festival nel 2007. Ora li ritroviamo di nuovo ai blocchi di partenza, con un’interessante nuovo lavoro intitolato “Yesterday, Today and Tomorrow”. Già dal titolo si intuisce che la loro proposta, non ha virato nemmeno di una virgola, da quello che ci avevano abituati ad ascoltare in precedenza e probabilmente anche nel futuro sarà sempre così. Infatti il four piece, mantiene ben salde le proprie radici nell’hard rock classico e nei dieci pezzi qui proposti, più tre bonus track, riconferma le proprie abilità, nel comporre brani melodici e intensi, ma allo stesso tempo, riesce a renderli freschi e mai banali e mai troppo derivativi della vecchia scuola. I brani migliori sono senza dubbio l’iniziale e rockeggiante “That Line”, “Jack Strong” dall’appeal più commerciale e “Innocent Lies”, che forte di un ritornello assolutamente irresistibile, farà fatica ad uscire dalle nostre teste . Nella titletrack, pezzo decisamente più seventies-oriented, troviamo come guest Dave Meniketti dei Y&T che offre i suoi servigi in alcune parti di chitarra e impreziosisce, il già buon lavoro offerto da Bat Kinane e Pete Fisher. Anche Tony Cullen alla voce, fa il suo dovere, merito della sua timbrica calda e suadente, anche se non eccelle in tutti i brani, è comunque in grado di spaziare su diversi registri in modo più che convincente. Un album che ha tutte le caratteristiche per attirare sia i nostalgici amanti dei Thin Lizzy, sia chi apprezza la musica in generale senza categorizzazioni di sorta.

Voto recensore
7
Etichetta: SPV / Steamhammer

Anno: 2010

Tracklist:

01. That Line
02. Knockout
03. Jack Strong
04. Innocent Eyes
05. Make A Change
06. The Bitter End
07. Back To The Water
08. One Of Us
09. Always The Loser
10. Yesterday, Today And Tomorrow
11. Time To Fly
12. All You’ve Done
13. Elverstown


Sito Web: http://www.glydermusic.com

eva.cociani

view all posts

Amo la musica a 360 gradi, non mi piace avere etichette addosso, le trovo limitanti e antiquate, prediligo lo street, il glam e anche il goth, ma non disdegno nulla basta che provochi emozioni. Ossessionata dalle serie tv, dalla fotografia, dai viaggi e dai live show mi identifico con il motto: “Live the life to the fullest”.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Accedi