Obituary – Recensione: Xecutioner’s Return

Il rientro sulle scene perpetrato un paio d’anni orsono dei maestri floridiani Obituary, è stato un fulmine a ciel sereno, sublimato da quel ‘Frozen In Time’ capace di far sobbalzare non pochi (nostalgici) metalhead. Tale platter non introduceva novità di rilievo nello stile dei nostri, ma dispensava una manciata di anthem death vecchia scuola ben costruiti ed eseguiti. Tante aspettative allora per il nuovo parto di casa Obituary, amplificate ulteriormente da alcune novità: nuovo chitarrista (Ralph Santolla a sostituire la lead guitar dello storico Allen West impegnato in un soggiorno ‘forzato’) e nuova label (Candlelight a prendere lo scettro che fu della storica Roadrunner). Grandi speranze che però non trovano sostergno in ‘Xecutioner’s Return’ (titolo rievocante il primo nome della band), tomo manieristico ed arido di quelle emozioni ‘putride’ da sempre patrocinio del quintetto capitanato dai fratelli Tardy. Quaranta primi manifestanti una carenza di idee preoccupante, solo in parte alleviata dal ‘mestiere’ da sempre nelle corde del gruppo. Anche l’esperto Santolla (di fama Iced Earth e Deicide) non trova giusta collocazione nei meccanismi decennali dell’act statunitense: le sue svisate solistiche si dimostrano scarsamente ispirate e non complementari al suono. Il tutto ulteriormente aggravato da una produzione fuori tempo massimo (oggi giorno certe rese non sono più accettabili!). Lo zoccolo duro si ribellerà a dette remore, ma soppesando il valore dei vari ‘Cause of Death’ (imprescindibile!), ‘World Demise’ (un capolavoro indiscusso ancor oggi) e (perché no?) del precedente ‘Frozen In Time’, aderirà innegabilmente al giudizio critico, considerando quest’ultima fatica un incidente di percorso. Il consiglio è (ovviamente) di passare oltre, sempre che il vostro fanatismo da deathster incalliti non prenda il sopravvento…

Voto recensore
5
Etichetta: Candlelight / Audioglobe

Anno: 2007

Tracklist: 01. Face Your God
02. Lasting Presence
03. Evil Ways
04. Drop Dead
05. Bloodshot
06. Seal Your Fate
07. Feel The Pain
08. Contrast The Dead
09. Second Chance
10. Lies
11. In Your Head

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Accedi