Metallus.it

Within Temptation: i dettagli del nuovo album

Secondo gli ultimi aggiornamenti, il nuovo album degli olandesi Within Temptation si intitolerà “Hydra” e sarà pubblicato il 31 gennaio 2014. Il titolo dell’album, con chiaro riferimento al mostro mitologico a nove teste che ricrescevano se ne veniva tagliata una, non è stato scelto a caso, come ha dichiarato Robert Westerholt, chitarrista della band:

E’ come noi, indefinibile. “Hydra” è il titolo perfetto per il nostro nuovo album perchè, come il mostro stesso, il disco rappresenta i diversi lati della nostra musica.

Diversi artisti hanno preso parte all’album come ospiti speciali; fra questi ricordiamo l’ex Nightwish Tarja Turunen, Dave Pirner dei Soul Asylum, Howard Jones, ex membro dei Killswitch Engage e l’artista hip hop americano Xzibit.
L’album sarà disponibile sia in versione digitale, comprensiva di booklet digitale, un video e quattro brani in versione “evolution”, contenente cioè i commenti dei membri dei Wiithin Temptation sull’origine del brano e sound delle relative versioni demo.
La tracklist della versione digitale sarà la seguente:

01. Let Us Burn
02. Dangerous (feat. Howard Jones)
03. And We Run (feat. Xzibit
04. Paradise (What About Us?) (feat. Tarja)
05. Edge Of The World
06. Silver Moonlight
07. Covered By Roses
08. Dog Days
09. Tell Me Why
10. Whole World Is Watching (feat. Dave Pirner)
11. Radioactive (originally performed by IMAGINE DRAGONS)
12. Summertime Sadness (originally performed by Lana del Ray)
13. Let Her Go (originally performed by PASSENGER)
14. Dirty Dancer (originally performed by Enrique Iglesias)
15. And We Run (evolution track)
16. Silver Moonlight (evolution track)
17. Covered By Roses (evolution track)
18. Tell Me Why (evolution track)
19. Paradise (What About Us?) (feat. Tarja) music video

Oltre che in versione digitale, “Hydra” sarà disponibile in versione deluxe, con l’aggiunta di un booklet fotografico di 100 pagine, doppio vinile, versioni strumentali di tutti i brani dell’album, spartiti dei brani e un plettro.

Exit mobile version