Perzonal War – Recensione: When Times Turn Red

Tornano nuovamente in pista i Perzonal War, cloni tedeschi dei Metallica. In aggiunta al sound dei Metallica, in questo ‘When Times Turn Red’, i nostri inseriscono alcune varianti doom e una melodia vicina ad alcuni gruppi della corrente melodic deth scandinava, come gli In Flames. Guarda caso una delle migliori canzoni del CD si intitola proprio ‘In Flames’ e presenta ampie dosi di melodie, sia nel riffing che nel coro.

Il lato più doom dei Personal War, unito sempre al thrash stile Metallica esce nella song ‘For The Last time’, da cui il gruppo ha anche realizzato un video che viene presentato nel promo in nostro possesso in una versione super decurtata di due minuti.

Il video è di buona realizzazione, molto aggressivo anche se vengono inquadrati semplicemente i musicisti con espressioni da “cattivoni”, in un enorme stanzone.

Per descrivere il resto del CD basti aggiungere che non solo i due chitarristi Kersckhens e Zimmer hanno uno stile molto similare alla coppia Hammet/Hetfield, ma anche che il citato Zimmer imita alla perfezione il singer della più nota band americana.

Nel complesso le song del CD si alternano nella riedizione del sound dei Metallica di mezza carriera e spesso purtroppo i brani sono tutt’altro che vivaci e coinvolgenti, complice una ripetitività di fondo che appiattisce l’impatto sonoro. Da evitare.

Voto recensore
4
Etichetta: AFM / Audioglobe

Anno: 2005

Tracklist: 01. When Time Turns Red
02. In Flames
03. For The Last Time
04. The Unbeliever
05. My Conspiracy
06. New Age
07. Frozen Image
08. 5 More Days
09. Hope Dies Last
10. Inferno

leonardo.cammi

view all posts

Bibliotecario appassionato a tutto il metal (e molto altro) con particolare attenzione per l’epic, il classic, il power, il folk, l’hard rock, l’AOR il black sinfonico e tutto il christian metal. Formato come storico medievalista adora la saggistica storica, i classici e la letteratura fantasy. In Metallus dal 2001.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Accedi