Trans-Siberian Orchestra: a novembre il nuovo album, “Letters From The Labyrinth”

L’avevamo già annunciato quasi in diretta da Wacken, ma ora la notizia è stata ufficializzata. Uscirà il prossimo 13 di novembre via Universal Music il nuovo disco della Trans-Siberian Orchestra, intitolato “Letters From The Labyrinth”. 

Questa volta la band ha tratto ispirazione per questo album dall’amore per la storia di Paul O’Neill, collezionista di antichità e manufatti storici.

Durante questi anni ho avuto modo di leggere e stringere tra le mani lettere di persone che mi hanno ispirato e che hanno lasciato un segno nella storia della civilizzazione. Persone come Mark Twain, Ben Franklin, Thomas Edison, Orville Wright, e quando ho preso in mano una lettera scritta dal Presidente degli Stati Uniti Lincoln , questa mi ha condotto nel suo mondo in una maniera che non avrei mai immaginato.

Il concept di partenza di questo “Letters From The Labyrinth” nasce da una canzone del precedente album “Night Castle”, del 2009, e dal dialogo tra la saggezza del passato e la speranza del futuro interpretati da un bambino e un vecchio amico del nonno del bimbo. Il disco prosegue, quindi, con un viaggio attraverso la storia, “Time & Distance“, trattando anche temi ben specifici come il bullismo, “Not The Same“, la caduta del muro di Berlino, “Prometheus“, e uno sguardo alle problematiche economiche odierne, “Not Dead Yet“.

Amo fare musica ed amo farla bene. Ho sempre creduto che l’arte ha un modo per ispirare ed unire la gente. Abbiamo voluto mantenere questo aspetto nei nostri album e su tutti gli altri progetti che abbiamo realizzato. Credo che mentre tutto ci crolla intorno, la gente guarda all’arte per trovare un senso alle cose e contestualizzare le esperienze che vivono.

Questa la tracklist dell’album:
01. “Time And Distance (The Dash)”
02. “Madness Of Men”
03. “Prometheus”
04. “Mountain Labyrinth”
05. “King Rurik”
06. “Prince Igor”
07. “The Night Conceives”
08. “Forget About The Blame”
09. “Not Dead Yet”
10. “Past Tomorrow”
11. “Stay”
12. “Not The Same”
13. “Who I Am”
14. “Lullaby Night”

Bonus Track:
“Forget About The Blame” – featuring Lzzy Hale
trans-siberian-orchestra-letters

Pasquale Gennarelli

view all posts

"L'arte per amore dell'arte". La passione che brucia dentro il suo cuore ad animare la vita di questo fumetallaro. Come un moderno Ulisse è curioso e temerario, si muove tra le varie forme di comunicazione e non sfugge al confronto. Scrive di Metal, di Fumetto, di Arte, Cinema e Videogame. Ah, è inutile che la cerchiate, la Kryptonite non ha alcun effetto su di lui.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Accedi