Ixion – Recensione: To The Void

“To The Void”, debutto all’insegna del death-doom atmosferico, per i francesi Ixion, che dimostrano una buona padronanza di questa lugubre materia sonora, destreggiandosi con la necessaria abilità fra pachidermici riff al rallentatore, linee melodiche agonizzanti e tappeti tasteristici che contribuiscono a innalzare il quoziente atmosferico generale.

Concetti come il vuoto, lo spazio siderale, e il freddo delle stelle fanno il paio con una pesantezza sonora ben più terrena, portata avanti da vocals cavernose e monolitiche. Il sound si rifà in parte al death-doom anni ’90, quello dei primi Tiamat, Anathema, My dying bride, Paradise Lost.

Rispetto alle band citate c’è da dire che gli Ixion (sotto contratto per la nostrana Avantgarde), sebbene in possesso di validi mezzi espressivi, non hanno, allo stato attuale delle cose, l’originalità e la tipicità artistica necessarie a ottenere un’identità/individualità stilistica di primo piano.

I dieci brani proposti, inoltre, sono tutti sin troppo omogenei fra loro, sia come struttura che come durata, e contribuiscono ad evocare un certo senso di smarrimento sensoriale nell’ascoltatore, ma d’altra parte risultano in questo modo anche meno distinguibili e memorizzabili.

Il sound è ben prodotto e orchestrato, e si nota grande cura negli arrangiamenti, soprattutto per quanto riguarda il lavoro di synth, indispensabile per connotare adeguatamente il lato atmosferico ed evocativo degli Ixion, dotati di un feeling tra lo spaziale e il mitologico, come per altro chiariscono i riferimenti insiti nel monicker e nell’artwork.

Le coordinate stilistiche, in buona sostanza, sono già presenti e correttamente definite, occorrerebbe però una maggiore varietà espressiva, creare più dinamismo, alternanza fra pieni e vuoti, per riuscire a rappresentare in modo più vasto e complesso varie sfumature emozionali.

Voto recensore
6,5
Etichetta: Avantgarde Music

Anno: 2011

Tracklist:
1. Beyond the Skies 05:53
2. The Plague 05:22
3. Leaving 06:39
4. New Heaven 05:29
5. Fear of the Hidden 05:30
6. Rebellion 05:44
7. Falling To Apathy 05:55
8. Funereal Dance 04:56
9. Soothing in Agony 04:41
10. Fade to Blue 06:33

Sito Web: http://ixiondoom.free.fr/

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Accedi