Neroargento – Recensione: Three Hours Of Sun

Neroargento rappresenta la nuova frontiera della musica che mischia l’elettronica e la techno con tutto ciò che di alternativo c’è. Il punto di album come “Three Hours Of Sun” è che non si sono grigi, opinioni intermedie, giudizi a metà, prodotti come questi o piacciono o non piacciono.

Nonostante svariati ascolti il mio giudizio è purtroppo negativo. Sarò forse una nostalgica del passato o un’affezionata ai generi più o meno genuini, ma trovo che dischi come “Three Hours Of Sun” siano noiosi e ripetitivi. Nel caso specifico parlerei di poca originalità perchè si sentono chiarissimi e fortissimi richiami agli ormai, musicalmente parlando, defunti Linkin Park, riferimenti che in più e più casi costituiscono la copia quasi identica, sia per voce che per stile, di Chester Bennington. Il genere con cui Neroargento si presenta è piuttosto emblematico “electronic alternative metal”, ma di quest’ultimo, non so dire se purtroppo o per fortuna, non trovo assolutamente traccia. Probabilmente senza la voce metallica, talvolta distorta in falsetto, e la parte più elettronica, troppo dance per le mie orecchie, questo lavoro si farebbe più apprezzare e spezzerebbe una lancia a favore di Alessio Neroargento, unico esecutore e compositore di tutto l’intero album.

“Three Hours Of Sun” non è totalmente da scartare, sicuramente si possono trovare spunti interessanti, ma questi ultimi sono davvero pochi. Sarò all’antica ma trovo che miscugli di elettronica e rock/metal/qualunque genere alternativa non diano quasi mai buoni risultati.

Come detto all’inizio è un genere e un album fatto di bianchi e neri, senza grigi, quindi per forza da ascoltare per poter dare opinioni. Alla sottoscritta non è piaciuto, ma consiglio comunque un ascolto anche solo per soddisfare la curiosità e per capire quali saranno le nuove frontiere della musica.

Voto recensore
6,5
Etichetta: Coroner Records

Anno: 2011

Tracklist:

01. Trust
02. Play Us Loud
03. Daedalus Calls
04. Helpless Like You
05. The Antidote
06. Advertising Muse
07. Foreground
08. Save Me From Mysel
09. Will You
10. Underneath A Sky Of Dust
11. Go Baby Go


Sito Web: http://www.yurisneroargento.com

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Accedi