Non Serviam – Recensione: The Witches Sabbath

Dieci pezzi in versione demo registrati nel 1997 e proposti ora, questa la natura dell’operazione ‘The Witches Sabbath’. Difficile da capire quale ne possa essere l’utilità, per dovere di cronaca segnaliamo che il gruppo è autore di un insipido black metal con rilevanti influenze classiche e praticamente nessuno spunto rilevante. Aggiungete la qualità di registrazione scadente, un artwork affrettato e capirete da soli che stiamo parlando di un’uscita anonima e inutile, persa nella mandria sbandata di imitatori dei Cradle Of Filth.

Voto recensore
4
Etichetta: Nocturnal Music / A.Globe (2000)

Anno: 2000

Tracklist: Tracklist: Intro / Satan's Spree / Infernal Spirit / Face Behind The Mirror Wall / Temptation Of Blood / The Witches Sabbath / Queen Of Beauty / Throne Of Mendez / Obscurity Unveiled / Between Light And Darkness

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Accedi