Seth – Recensione: The Howling Spirit

Talvolta la fine è solo un nuovo inizio. Così devono aver pensato i Seth (fra i prime-movers della scena black francese), rifondando la band dopo lo scioglimento del 2005, che ha rappresentato, materialmente e artisticamente, la conclusione della loro prima era, connotata da quel particolare black tinto d’industrial-death, parecchio in voga negli ultimi anni del secolo scorso.

Col nuovo “The Howling Spirit” si cambia decisamente pagina, grazie a un sound monolitico, malvagio e senza fronzoli, che non lesina affatto brutalità e pesantezza. Il gruppo fondato da Alsvid e Heimoth (entrambi attivissimi nel panorama black francese) apre la sua nuova era con un bel repulisti generale, riscattando alla grande i non riuscitissimi e velleitari precedenti (“Divine-X” ed “Era-Decay”, 2000 e 2004), indirizzando i propri sforzi verso la produzione di uno spessissimo muro di suono, fatto di riff dai toni cupi e scuri, minacciosi quanto il tellurico drumming di Alsvid. Il ragazzi di Bordeaux hanno fortunatamente abbandonato anche le tematiche pseudo-sessuali, concentrandosi ora su concetti apocalittici, anti-cristiani e logicamente misantropici (un po’ stile Watain, insomma).

Questi gli ingredienti di base di “The Howling Spirit”, disco lucidamente concepito e ben realizzato, ricco di ottimi momenti dal sicuro appeal, come i devastanti refrain di “In Aching Agony”, “One Ear To The Earth, One Eye On Heaven” e “Ten Barrels”, ma anche di sinistri intermezzi acustici (“Howling Prayers”), in grado di spezzare il ritmo e stemperare la furia della band.

Il song-writing è abbastanza tecnico e strutturato, senza però sfociare nelle matematiche costruzioni tipiche di Deathspell Omega o Dodecahedron, privilegiando nettamente violenza e impatto frontale. Decisamente un’ottima dimostrazione di capacità e volontà, per un gruppo dato ormai per spacciato, ma risputato fuori dagli inferi, più in forma che mai.

Voto recensore
6,5
Etichetta: Season Of Mist Records

Anno: 2013

Tracklist:
01. In Aching Agony
02. Killing My Eyes
02. One Ear To The Earth, One Eye On Heaven
03. Howling Prayers (Act I)
04. He Whose Heart Is Heavy With Sin
05. Ten Barrels (A Scourge For The World, A Plague For His Soul)
06. Scars Born From Bleeding Stars
07. Howling Prayers (Act II)
08. Mort-luisant
09. Dicing With Death

Sito Web: http://www.facebook.com/innomineseth

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Accedi