The Dead Daisies: il video del nuovo singolo “Face Your Fear”

Comunicato stampa:

Per celebrare il loro imminente tour autunnale negli Stati Uniti, i The Dead Daisies pubblicano il video di “Face Your Fear“, un nuovo potente brano di rock diretto tratto dal loro album di prossima uscita “Radiance”.

Con un gancio inebriante guidato dalle doppie chitarre di Doug Aldrich e David Lowy, dai ritmi mostruosi di Brian Tichy, dal basso solido come la roccia di Glenn Hughes e da un’intensità vocale ineguagliabile, questo brano vi lascerà a bocca aperta!!!

“Questa canzone parla di fare pace con le proprie paure personali. L’intenso groove e la semplicità dei due accordi è un’ottima apertura dell’album!”.

– Glenn Hughes

La band è entusiasta di pubblicare il suo sesto album in studio “RADIANCE” il 30 settembre.  L’album includerà i tre singoli precedentemente pubblicati, tra cui “Radiance”, “Shine On”, l’ipnotizzante “Hypnotize Yourself” e oggi il nuovo potente brano “Face Your Fear”.

Carica dopo l’eccezionale tour europeo, la band non vede l’ora di trovarsi faccia a faccia con i propri fan nelle date autunnali negli Stati Uniti.

Gli Enuff Z’Nuff saranno ospiti speciale dei The Dead Daisies in tutti gli spettacoli statunitensi, mentre il cantante e autore Gilby Clarke, noto anche per essere stato chitarrista dei Guns N’Roses, si unirà a loro per uno spettacolo al Vermont Hollywood.

Per l’occasione delle date la band ha creato un pacchetto di biglietti “Have A Drink On Us” a prezzo speciale per i suoi fan, che include un drink e un’esclusiva T-shirt dei Daisies.  Il pacchetto è limitato a 100 biglietti per ogni spettacolo.

anna.minguzzi

view all posts

E' mancina e proviene da una famiglia a maggioranza di mancini. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi mai smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va al cinema, canta, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Adora i Dream Theater, anche se a volte ne parla male.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Accedi