Metallus.it

Annihilator – Recensione: Ten Years In Hell

Tempo di “chicche” per i fan in casa Annihilator. I mitici thrashers canadesi, guidati dall’inossidabile ed eclettico Jeff Waters, danno alle stampe ‘Ten Years In Hell‘, un doppio DVD celebrativo che raccoglie i primi dieci anni di storia della band, dal debut album ‘Alice In Hell‘ (1989) fino a ‘Criteria For A Black Widow‘ (1999).

Un lavoro davvero ricco e pieno di sorprese questo ‘Ten Years In Hell‘, che in quasi quattro ore di durata ci svelerà molti particolari sulla band canadese attraverso un esaustivo riassunto della sua storia. Il DVD iniziale è una raccolta dei video estratti dai primi sette studio album (a nostro giudizio spiccano per qualità ‘Alice In Hell‘ e ‘King Of The Kill‘) intervallati da vari spezzoni estratti da apparizioni televisive, esibizioni live e momenti di vita on the road dei nostri. In queste tranche, Jeff e soci appaiono spesso come i tipici bravi ragazzi che sanno gestire con umiltà il successo piovutogli addosso, mostrandosi spesso in situazioni divertenti (le “mattate” di Randy Rampage sono imperdibili!).

La seconda parte del lavoro è invece un documentario in cui Jeff racconta sé stesso e gli Annihilator percorrendo la genesi della band dai primi momenti di vita attraverso una lunga e dettagliata retrospettiva. Si parte dall’infanzia di Jeff e dai primi demo incisi dall’act canadese, per poi soffermarsi sui singoli episodi discografici, raccontandone le varie fasi di composizione, il contributo dei musicisti e i cambi di line-up. Da segnalare la partecipazione di alcuni dei principali protagonisti di quegli anni: John Bates, compositore insieme a Jeff negli “early days”, l’ex vocalist Coburn Pharr, il chitarrista Neil Goldberg e il drummer Mike Mangini, e infine il bassista Russel Bergquist.

La sua ricchezza e l’accuratezza nella ricostruzione cronologica della storia della band, rendono questo ‘Ten Years In Hell‘ un prodotto molto valido e professionale, un regalo ideale per i fan dei canadesi.

Exit mobile version