Tag: Tiamat

Tiamat – Recensione: Prey

Dopo ‘Skeleton Skeletron’ e le sue tentazioni elettroniche. Dopo ‘Judas Christ’, le melodie catchy, la luce che filtrava anche dai solchi di Lucyfire. Dopo tutto questo, il buio. Non il buio assoluto, no. Piuttosto la penombra, il crepuscolo, sottili raggi di luce che filtrano da un drappo. ‘Prey’...

Tiamat – Recensione: Wildhoney

Il periodo di illimitato ‘contagio’ tra generi musicali manifestatosi nei primi nineties coinvolge anche i Tiamat che anzi, da par loro, avevano costituito sin dai primi vagiti e con assoluta certezza una delle spinte propulsive per far sì che tale fermento si manifestasse, soprattutto con il predecessore a...

Tiamat – Recensione: Judas Christ

Il nuovo album dei Tiamat ha il compito di fotografare un gruppo importante delle derive metal degli anni ’90, sobbarcandosi il compito di mostrare veramente se la mutazione dark-rock avvenuta da ‘Skeleton Skeletron’ in avanti sia effettivamente fruttuosa e propositiva piuttosto che manieristica e vacua. Alla luce di...