Tag: Melodic Metal

Smackbound – Recensione: Hostage

Una cantante esperta – che aveva già collaborato con Amorphis, Lordi, Black Sun ed Elvenking – con una grande voglia di formare una band tutta sua: era stata questa la molla che aveva spinto Netta Laurnne a coinvolgere Teemu Mäntysaari (chitarrista dei Wintersun), Rolf Pilve (batterista per Stratovarius...

Mindivide – Recensione: Fragments

I Mindivide sono una formazione nata in Germania verso la fine del 2020, per impulso degli italiani Rosanna Taormina (voce), Stefano Mancarella e Vito Taormina (chitarre): completata la line-up con gli innesti in pianta stabile di Markus Kollmannsberger al basso ed Alex Schulz alla batteria, la band ha...

Venus 5 – Recensione: Venus 5

“Venus 5” è il nome di un nuovo progetto, voluto dal presidente di Frontiers Music, che si propone di trasporre in ambito metal l’idea della girlband mutuata dal pop. Vocalist di background e nazionalità differenti, tutte caratterizzate da una bella presenza che nonostante gli intenti politicamente corretti non...

Poison Rose – Recensione: Little Bang Theory

“Produttore, arrangiatore, editor, corista e vocal coach”, questo recita il profilo LinkedIn di Marco Sivo, musicista a tutto tondo già al lavoro – soprattutto in veste di compositore e corista – su diverse produzioni internazionali di Frontiers Music, tra le quali possiamo ricordare Gioeli-Castronovo, Lovekillers e Sweet Oblivion....

Spektra – Recensione: Overload

La maggior parte dei lettori di Metallus non si ricorderà di una band brasiliana di melodic metal, passata sfortunatamente nel dimenticatoio, come i Tempestt di cui questi Spektra sono di fatto una nuova incarnazione; hanno avuto invece decisamente più esposizione il polistrumentista BJ,  cantante di questa formazione, ed...