Tag: Melodic Death Metal

Cainites – Recensione: Revenant

Dalla sua attività come batterista con i Deathless Legacy a quella di regista ed attore (molto interessante il tour de force di “Saturnalia”, ma anche l’evocativo “Temple Of The Rain” e la pruriginosa inarrivabilità di “Zora” dei Death SS), esperto di compositing ed effetti speciali, si può dire...

Ancient Settlers – Recensione: Oblivion’s Legacy

Nati nel 2020 come un’interessante combinazione di musicisti spagnoli e venezuelani, a loro volta fronteggiati dal cantante finlandese Antony Hämäläinen (Armageddon, Nightrage, Meridian Dawn), gli Ancient Settlers si sono subito fatti notare per un’intensa attività live con la quale hanno promosso il loro album di debutto, rilasciato l’anno...

Lutharo – Recensione: Chasing Euphoria

Distruttivo, violento… eppure melodico. C’è un certo orgoglio nella presentazione del nuovo disco dei Lutharo, formazione canadese che della propria connotazione “cacofonica” fa una specie di vanto. Ed in effetti sono davvero tante le influenze che sembrano interessare questo “Chasing Euphoria”, definito come un’improbabile, eclettica mistura di heavy...

Insomnium – Recensione: Anno 1696

I padroni indiscussi del melodeath, nella sua versione più malinconica, tornano in questo 2023 in una veste leggermente più ispirata del solito. Conosciamo bene tutti i vari capitoli che hanno segnato la storia dei finlandesi, con dei capolavori concettuali come “Winter’s Gate” (la recensione), e forse tutti sapevamo...

In Flames – Recensione: Foregone

“Foregone“, il nuovo album degli In Flames, rappresenta senza dubbio una delle uscite più attese di quest’annata: i singoli che ne hanno anticipato l’arrivo, infatti, lasciavano presagire un ritorno in grande stile per la band svedese, che dopo anni di sperimentazioni sembra rivolgersi di nuovo al proprio glorioso...