Tag: Gentle Giant

Baro Prog-Jets – Recensione: Utopie

Verso la metà degli anni 70 Baro (al secolo Alberto Molesini), fin dalla sua adolescenzi, inizia ad assorbire la musica ascoltata dal fratello maggiore Gianguido, tastierista: Genesis, King Crimson, Yes, Pink Floyd, ELP, Frank Zappa, e poi gli Yes dell’adorato Chris Squire, che lo porta a dedicarsi al...

Happy The Man – Recensione: The Muse Awakens

‘Felice l’uomo’ che suona prog rock gentile e beneducato. Quasi del tutto strumentale, per giunta. Con quel supplemento di ironia e giocosità canterburiane a fare uno strano effetto, quando applicate ad arrangiamenti non troppo densi e basati su suoni anni ottanta (avete presente le chitarre super-cristalline ed i...