Torture – Recensione: Storm Alert (Ristampa 2006)

Storm Alert rappresenta l’album di esordio di una formazione texana dedita ad un thrash metal molto vicino ai modelli della bay area, grintoso e spaccaossa pieno di cambi che collegano una serie infinita di riff killer e decisamente accattivanti. La cosa particolare è che questo debut è stato registrato quasi vent’anni fa e costituisce il sogno che una giovane band di El Paso aveva di suonare insieme ai grandi miti del genere come Slayer, Death Angel e chi più ne ha più ne metta. Unico capitolo della carriera dei Torture ‘Storm Alert’ fu pubblicato in edizione limitata da un’etichetta londinese nel 1987 ricevendo buoni consensi ma la vita, si sa, non è fatta di soli sogni ma anche di solide realtà! Dopo alcuni concerti di sostegno a grandi nomi i Torture decidono di accantonare il progetto per tentare di raggiungere obiettivi più concreti prendendo strade diverse.

Oggi, 2006, i Torture si rimettono di nuovo in gioco sfruttando l’ondata favorevole che il genere estremo, in particolare il thrash, sta vivendo e ristampano il loro debutto per Escapi Music, forti dei moderni sistemi di masterizzazione. Il risultato finale è che il cd in questione suona benissimo, “pesando” a dovere nelle parti più violente ma mantenendo un certo controllo che permette ai nostri di effettuare aperture più estranee, melodiche e ragionate. Più di tutto va notato come questo ‘Storm Alert’ suoni così moderno nonostante che il suo concepimento sia avvenuto quasi vent’anni fa.

Le premesse sono più che buone, speriamo di non dover aspettare altri vent’anni per vedere il seguito di quest’ottimo lavoro che merita sicuramente tutta l’attenzione possibile.

Voto recensore
7
Etichetta: Escapi Music / Self

Anno: 1987

Tracklist: 01. Intro
02. Ignominious Slaughter
03. Dwell Into Surreality
04. Blood Portraits
05. Slay Ride
06. Terror Kingdom
07. Storm Allert
08. Enter the Chamber
09. Whips pt.1
10. Whips pt.2
11. Deceiver

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Accedi