Stone Sour: “Hydrograd è probabilmente una delle cose di cui vado più fiero”, parola di Corey Taylor

Ci siamo quasi, il nuovo album degli Stone Sour è alle porte (uscita prevista 30 Giugno per Roadrunner) e Corey Taylor inizia ad esternare i propri sentimenti.

E’ stato l’album più divertente che abbia mai registrato, il più facile. Ma nonostante tutto è cattivo, potente, secco, melodico: tutto quello che dovrebbe essere un album rock. E con molta probabilità è una delle cose di cui vado più fiero.

Ora non resta che aspettare un mese prima di condividere o meno il pensiero del leader degli Stone Sour. Ricoridamo inoltre che i nostri saranno protagonisti di un live italiano il prossimo 15 dicembre all’Alcatraz di Milano.

Saverio Spadavecchia

view all posts

Capellone pentito (dicono tutti così) e giornalista in perenne bilico tra bilanci dissestati, musicisti megalomani e ruck da pulire con una certa urgenza. Nei ritagli di tempo “untore” black-metal @ Radio Sverso. Fanatico del 3-4-3 e vincitore di 27 Champions League con la Maceratese, Dovahkiin certificato e temibile pirata insieme a Guybrush Threepwood. Lode e gloria all’Ipnorospo.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Accedi