Sinbreed – Recensione: Master Creator

Il supergruppo tedesco Sinbreed (inizialmente Neoshine ma il monicker è stato cambiato per motivi legali) raggiunge l’invidibile traduardo della terza realese dimostrando di essere una vera band e non un progetto a termine come tanti altri che hanno avuto vita breve. Il sound di “Master Creator” è un power metal veloce, potente e scoppiettante, meravigliosamente registrato, che non discosta di un millimetro da quanto proposto nel precedente “Shadows” (2013). Al comando della truppa Sinbreed troviamo come sempre il cantante Herbie Langhans (nelle seguenti band anche chitarrista: ex Seventh Avenue, Wispers In Crimson, Beyond The Bridge), il batterista Frederik Ehmke (Blind Guardian), il chitarrista Flo Laurin ed il bassista Alex Schulz. Rispetto alla truppa originale manca solo Marcus Siepen (Blind Guardian), troppo impegnato con la propria band principale in tour.

Il nuovo album parte con la nota arrembante violenza grazie all’accoppiata “Creation Of Reality” e “Across The Great Divides”, che pongono subito sugli scudi la possente linea ritmica e la voce alla cartavetra di Herbie, che non è di certo il solito melodicissimo singer power.

Grazie a “Behind A Mask” il ritmo rallenta e ci si imbatte nella prima cavalcata che permette anche ai chitarristi di inanellare ottimi intrecci melodici. Una bella song è poi “Moonlit Night” in cui si alternano ritmi sostenuti a momenti di atmosfera che danno la possibilità a Herbie di estendere la propria gamma espressiva e convincere. La vera sorpresa dell’album è però “At The Gate”, drammatica ballad che inizia con un pianoforte in primo piano e offer un’altra ottima interpretazione del singer, grazie anche ad una costruzione dei cori davvero ottimale.

In ogni caso la matrice più evidente dell’album è lo speed power metal della title-track ed ancor di più il riffing spinto quasi al thrash di pezzi come la violenta “The Riddle”. Chiusura per l’altrettanto robusta “On The Run” che però ha la particolarità di proporre il coro più melodico e catchy di tutto l’album e chiude nel migliore dei modi una bella release di power metal professionale e in grado di accontentare i fan del genere.

Sinbreed - Master Creator

Voto recensore
7,5
Etichetta: AFM Records

Anno: 2016

Tracklist: 01. Creation Of Reality 02. Across The Great Divides 03. Behind A Mask 04. Moonlit Night 05. Master Creator 06. Last Survivor 07. At The Gate 08. The Riddle 09. The Voice 10. On The Run
Sito Web: http://www.sinbreed.com/

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Accedi