Secrets Of The Moon – Recensione: Seven Bells

A distanza di qualche anno dall’interlocutorio “Privilegivm” (2009) ritornano i teutonici Secrets Of The Moon, araldi di un black metal caratterizzato da un considerevole tasso atmosferico e alta accessibilità.

“Seven Bells”, nuova proposta del terzetto di Osnabrück, al quinto album sulla lunga distanza, conferma in buona sostanza quanto proposto sul disco della mela nera, ovvero un mix di suoni distorti e puliti, sia strumentalmente che vocalmente, che fanno parte di un songwriting molto denso e articolato, nel quale emergono synth, ma anche percussioni tribaleggianti (Thrawn Thelemnar, in forza a Dordeduh ed ex Krieg e The Vision Bleak) e rintocchi di campane, com’è lecito aspettarsi dal titolo, di carattere apocalittico.

La band, in giro dal 1995, ma ora completamente rinnovata come line-up, mostra un carattere cupo e ombroso, un’oscurità densa e quasi impenetrabile, che si traduce in atmosfere livide e oppressive, per certi versi affini a quanto prodotto dagli ultimi Celtic Frost (“Monotheist”) e Triptykon.

Le chitarre di sG (anche al microfono) e Ar (anche con Odem Arcarum e Sael) tessono le basi di questo trama notturna, riuscendo a essere particolarmente incisive e convincenti soprattutto nella title-track e “Nyx”, particolari e riconoscibili. Altrove la band si perde un po’ all’interno del suo stesso sound, inseguendo strutture farraginose, che non pagano a sufficienza in termini di intensità e impatto, e a volte suonano un po’ scontate (“Blood Into Wine”).

Detto questo bisogna dare atto ai Secrets Of The Moon di saper tener ragionevolmente insieme le fila di un discorso musicale abbastanza complesso e insidioso, riuscendo a creare un comparto atmosferico avvolgente e continuo. Quello che sembra ancora mancare è la scintilla di inventiva, maestria e creatività, necessaria a giungere all’eccellenza del proprio songwriting, ancora da affinare, alleggerire, smussare.

Voto recensore
6,5
Etichetta: Lupus Lounge / Prophecy Productions

Anno: 2012

Tracklist:

 

1. Seven Bells
2. Goathead
3. Serpent Messiah
4. Blood Into Wine
5. Worship
6. Nyx
7. The Three Beggars



Sito Web: http://www.secretsofthemoon.org/

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Accedi