Saxon: il video del brano “There’s Something In Roswell

I SAXON pubblicheranno il loro 24esimo album in studio, “Hell, Fire And Damnation”, il 19 gennaio 2024 tramite Silver Lining Music. Di seguito è possibile vedere il video ufficiale dell’ultimo singolo “There’s Something In Roswell“.

Hell, Fire And Damnation” vede i SAXON indagare tutte le aree della storia e del mistero in mezzo a dieci delle loro canzoni più sicure e fragorosamente potenti e “There’s Something In Roswell” è un vero tesoro in mezzo ai gioielli, con quel tipo di groove espansivo e abbraccio che merita le arene. La traccia parla degli eventi enigmatici che circondano lo schianto del 1947 di un presunto pallone meteorologico dell’esercito a Roswell, nel New Mexico, denominato “l’incidente di Roswell”.

È una storia davvero fantastica. È in circolazione da anni e anni, ed è proprio quello che dice la canzone: deve esserci qualcosa a Roswell perché c’è ancora troppo scalpore al riguardo,” spiega il cantante dei SAXON Biff Byford. “Mi piace anche la melodia; penso che richiami musicalmente i SAXON degli anni ’80, un ottimo ponte tra l’era classica di ‘Dallas 1 PM’ e ‘SAXON 2023.‘”

Prodotto da Andy Sneap (JUDAS PRIEST, EXODUS, ACCEPT) e Byford, con il mixaggio e il mastering di Sneap, “Hell, Fire And Damnation” traccia la linea perfetta tra la potenza attuale e sicura e la flessibilità gloriosamente irriverente del muscolo della New Wave of British Heavy Metal che i SAXON hanno contribuito a creare.

Di seguito la tracklist e l’artwork di copertina:

  1. The Prophecy
  2. Hell, Fire And Damnation
  3. Madame Guillotine
  4. Fire And Steel
  5. There’s Something In Roswell
  6. Kubla Khan And The Merchant Of Venice
  7. Pirates Of The Airwaves
  8. 1066
  9. Witches Of Salem
  10. Super Charger

eva.cociani

view all posts

Amo la musica a 360 gradi, non mi piace avere etichette addosso, le trovo limitanti e antiquate, prediligo lo street, il glam e anche il goth, ma non disdegno nulla basta che provochi emozioni. Ossessionata dalle serie tv, dalla fotografia, dai viaggi e dai live show mi identifico con il motto: “Live the life to the fullest”.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Accedi