Wreck-Defy – Recensione: Powers That Be

Davvero interessante questo nuovo terzo album dei canadesi Wreck-Defy, in cui militano due nomi di spicco assoluto, ovvero il precedente cantante degli Annihilator Aaron Randall, e il precedente bassista dei Testament Greg Christian, oltre al chitarrista e fondatore del gruppo Matt Hanchuck e Dave O’Neal alla batteria.

La band si inserisce in pieno nel solco tracciato dai gruppi californiani vecchia scuola, tra i quali la massima ispirazione per musica e testi sono proprio l’ex band di Greg Christian, i Testament. La versione dei nostri è più orecchiabile soprattutto per la voce di Aaron Randall, decisamente meno “pesante” di quella del buon Chuck.

Nell’album si possono individuare tre parti. All’inizio con “Beyond H8”, “Powers That Be” e il singolo “Skin” si parte subito con il piede bello pigiato sull’acceleratore con pezzi che trasudano grinta e rabbia di purissimo thrash metal.

Nella parte centrale riprendiamo un po’ il fiato con la sofferente “Drowning In Darkness”, che alterna sfuriate di chitarra a parti decisamente tranquille, “Space Urchin” che si avvicina al metal più classico e in parte “Scumlord”, che nei passaggi lenti ricorda qualcosa del loro compatriota più celebre, se non altro nel mondo del thrash, Dave Mustaine.

Ripartiamo fortissimo con il trittico formato da “Freedomless Speech”, una vera colata di metallo fuso in puro stile Testament, “Goodbye To Misery” e “I Am The Wolf”, vera bomba di rabbia sganciata nelle nostre orecchie che ci martella per quasi sette minuti senza lasciarci un attimo di respiro.

I Wreck-Defy ci salutano, in tutti i sensi, “On The Other Side”, un outro molto easy che ci dà l’arrivederci dall’altra parte e, spero, al prossimo album.

Tirando le somme questo album è una piacevole sorpresa per la sua capacità di citare i grandi senza puzzare di già sentito. Ci sono pezzi di assoluto valore come “Skin”, “Drowning In Darkness” e “I Am The Wolf”, comunque contornati dagli altri che si lasciano in ogni caso ascoltare volentieri.

Etichetta: Punishment 18

Anno: 2020

Tracklist: 01.Beyond H8 02.Powers That Be 03.Skin 04.Drowning In Darkness 05.Space Urchin 06.Scumlord 07.Freedomless Speech 08.Goodbye To Misery 09.I Am The Wolf 10.On The Other Side
Sito Web: https://wreck-defy.bandcamp.com/

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login