Finntroll – Recensione: Visor Om Slutet

"This album is dedicated to our dear friend and bandmate Teemu ‘Somnium’ Raimoranta, 1977-2003". E i Finntroll non potevano scegliere modo migliore per ricordare la scomparsa del loro chitarrista. ‘Visor Om Slutet’ è il terzo album per i finlandesi, ed è un gioiello interamente acustico. Sì, niente più folk-black, niente più "humppa" metallizzate, solo strumenti tradizionali, voci, cori. Un album folk, nientemeno. Che suona esattamente come dovrebbe suonare un album folk. Dannatamente divertente e trascinante a tratti ("Försvinn du som lyser"), introspettivo in altri episodi, financo eccessivo, senza per questo risultare mai sopra le righe. Facile stroncare, come già avvenne al tempo con ‘Jaktens Tid’, un lavoro del genere con aggettivi come "pacchiano", "esagerato", "grottesco". Facile e tragicamente sbagliato. Perché non si può affrontare razionalmente un’esperienza come questa. Perché i Finntroll altro non sono che cantori della natura, dei satiri travestiti da musicisti, sono selvaggi, incontrollabili, malinconici, passionali, irruenti, riflessivi, casinari, ubriaconi, divertiti e divertenti… si potrebbe andare avanti così all’infinito. Ma cosa sarebbe, se non un noioso esercizio di retorica? E allora, spegnete quel PC, uscite di casa, comprate ‘Visor Om Slutet’ (a prezzo speciale, dopotutto dura solo mezz’ora) ed entrate in quel mondo fuori dal tempo chiamato Finntroll. Affrontateli a mente libera da ogni pensiero, lasciatevi andare, danzate, ridete, fate festa, poi fermatevi a guardare il cielo e ad ascoltare il suono di un ruscello che scorre, il vento tra le foglie, il canto di un uccello. Che dite? Siete ancora seduti sulla vostra poltrona con lo stereo acceso?

Appunto.

Voto recensore
8
Etichetta: Spikefarm Records

Anno: 2003

Tracklist: Suohengen Sija
Asfågelns Död
Försvinn Du Som Lyser
Veripuu
Under Varje Rot Och Sten
När Allt Blir Is
Den Sista Runans Dans
Rov
Madon Laulu
Svart Djup.
Avgrunden Öppnas

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login