Rob Moratti – Recensione: Victory

Sin dagli esordi nel music business nei primi anni 90, Rob Moratti si è fatto notare per la sua voce innegabilmente particolare, squillante e riconoscibile tra mille.

Una brillante carriera iniziata nella sua omonima band Moratti, proseguita nei Final Frontier e coronata con il reclutamento del singer canadese nei Saga nel 2008 (senza comunque tralasciare eleganti partecipazioni in veste di special guest, come ad esempio nel progetto Northern Lights di Tor Talle e nell’album “Blind Faith” del magico Phenomena project).
Esultino i fan di melodic rock sparsi per il globo: “Victory” è un ritorno eccezionale, un platter realizzato con estrema cura in ogni suo minimo particolare.

Innanzitutto, i musicisti reclutati per dar vita a questa nuova avventura discografica sono dei veterani della scena melodic rock mondiale: Reb Beach alle chitarre (Winger, Dokken, Whitesnake), Tony Franklin al basso (The Firm, Blue Murder), Fredrik Bergh alle tastiere (Street Talk) e Brian Doemer (Saga) dietro le pelli. La produzione è cristallina e risalta in maniera eclatante le qualità vocali di Moratti e l’egregia performance della band.

Sin dall’opener “Life On The Line” si denota un eccellente lavoro in fase di songwriting infatti le undici canzoni presenti nell’album sono decorate da indomabile vitalità. Cori trascinanti da cantare a squarciagola, frizzanti assoli di chitarra ‘seta ed acciaio’ che ci travolgono senza pietà e la voce del singer che sa volare alta fino ai cieli puri ed incontaminati del melodic rock, sono i componenti della ricetta adottata dalla band come toccasana per i cuori puri e limpidi di tutti gli chic rocker. “Everything But Goodbye”, ”Power Of Love” e ”Hold That Light” sono solo alcune delle gemme che impreziosiscono il platter, che vede “Jennie” come highlight assoluta. 

Senza assolutamente voler sminuire il talento di Rob Moratti, sinceramente, mi preme comunque dire, che a volte, la voce del singer risulta anche troppo forzatamente perfetta. Detto questo, consiglio l’acquisto di “Victory” a tutti i class rocker perché possiede tutte le qualità giuste per farsi apprezzare.

Voto recensore
8
Etichetta: Escape Music

Anno: 2011

Tracklist:

01. Life On The Line
02. Everything But Goodbye
03. Life Time
04. Power of Love
05. Hold That Light
06. On and On
07. Take It All Back
08. I Promise You
09. Standing On Top of the World
10. Jeannie
11. Now More Than Ever


Sito Web: http://www.robmoratti.net

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login