Lacuna Coil – Recensione: Unleashed Memories

E’ tornata la magia, sono tornate le melodie avvolgenti ed affascinanti, sono tornate le atmosfere intense ed evocative. Sono tornati i Lacuna Coil. Non che avessimo bisogno di conferme da parte della band milanese, anzi, eravamo caso mai curiosi di scoprire dove li avrebbe condotti la loro vena compositiva questa volta. La risposta è racchiusa nelle dieci composizioni del nuovissimo ‘Unleashed Memories’: fin dalle prime note è subito riconoscibile il sound della band, con le sue tipiche trame oscure e la voce emozionante di Cristina a catalizzare subito l’attenzione. Quello che stupisce piuttosto è l’impressionante maturità compositiva raggiunta dal gruppo nel giro di pochi anni (il loro omonimo EP d’esordio è datato 1998): pur mantenendo il proprio stile ben definito, il sestetto ha saputo sublimare al meglio la propria creatività sfornando alcuni dei migliori brani in assoluto della propria produzione; basti citare ad esempio l’ispiratissima ‘To Live Is To Hide’ (costruita su un sognante giro di tastiere su cui si inseriscono alla perfezione basso e chitarre), la suadente ‘Purify’ (un pezzo meraviglioso) o ancora la particolare e potente ‘1:19′ (dotata di un ottima parte solistica) e l’emozionante ‘Cold Heritage’, una ballad sensuale e malinconica che non mancherà di colpire l’attenzione dell’ascoltatore grazie a dei suoni particolarmente ricercati e all’ottima linea vocale di Cristina.

Se ancora non fosse chiaro ci troviamo di fronte al miglior disco finora prodotto dalla band – e considerata la qualità delle uscite precedenti non è un dato di poco conto – che prosegue e sviluppa alla perfezione il discorso iniziato col precedente EP ‘Halflife’ (di cui tra l’altro viene riproposta una versione ri-registrata di ‘Senzafine’). In poche parole un album splendido.

Voto recensore
8
Etichetta: Century Media / Self

Anno: 2001

Tracklist:

Heir Of A Dying Day / To Live Is To Hide / Purify / Senzafine / When A Dead Man Walks / 1:19 / Cold heritage / Distant Sun / A Current Obsession / Wave Of Anguish


0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login