Warmblood – Recensione: Timor Mortis

Band piuttosto interessante i Warmblood. Giunti alla loro seconda fatica i nostri ci propongono un sound che si può tranquillamente inserire tra i canoni del death metal, ma che allo stesso tempo evidenzia un’inaspettata pulizia, sia nell’esecuzione che nella scelta della produzione. Quasi assente la vera brutalità e con un aggressività sempre piuttosto controllata il linguaggio musicale dei Warmblood si arricchisce e personalizza non rinunciando ad assoli e passaggi più accostabili al techno-thrash e al metal classico. Una scelta che di certo non incontrerà il gusto dei fanatici più oltranzisti della brutal e del death più lercio, ma che saprà conquistarsi l’attenzione di chi preferisce il lato più estroso del genere.

Unici difetti che ci sentiamo di riscontrare sono una certa monotonia nelle linee vocali (troppo brutali per il contesto) e un’ eccessiva banalità tra le parti death metal più canoniche. Ci pare che il gruppo mostri infatti maggior talento negli inserimenti più tecnici e puliti. Un impulso, quello messo in luce soprattutto dalle due chitarre, che forse potrebbe essere meglio sfruttato in un contesto meno estremo e più orientato al thrash/death e all’uso della melodia. Nei Warmblood convivono infatti due volti, quello feroce del death metal, evidenziato nelle liriche, nell’immaginario grafico e nella voce, e quello più tecnico e ricco di armonia messo in campo dalle chitarre e dalle tante influenze esterne al genere. Con un risultato insolito che viene da definire come un ipotetico crocevia in cui si incontrano/scontrano Dying Fetus, Aborted, Arch Enemy e Arsis.

Di sicuro la qualità dell’insieme merita considerazione, ma la sensazione è che se lo volessero i Warmblood potrebbero andare ancora un passo oltre.

Voto recensore
7
Etichetta: Punishment 18 / Audioglobe

Anno: 2010

Tracklist: 01. Intro
02. The Ghoulish Doctor
03. Living Dead Superstition
04. Sacred, Puritan Scenario
05. Sea Of Darkness
06. Lost In The Beyond
07. Revenge From A Comatose State
08. Timor Mortis
09. Underwater Zombie
10. Among The Living Dead
Sito Web: http://www.myspace.com/warmbloodband

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login