The Treatment – Recensione: Waiting For Good Luck

“Waiting For Good Luck” è il il quinto lavoro in studio per i The Treatment, band di Cambridge formatasi nel 2008 che nel corso degli anni è riuscita a crearsi una carriera di tutto rispetto, merito di album riusciti e sempre di buona fattura grazie anche ad una costante attività live che in passato li ha portati ad esibirsi con nomi prestigiosi come Kiss, Alice Cooper, Motley Crue e tanti altri. Prodotto da Laurie Mansworth (Airrace) e mixato da Kevin Shirley (Led Zeppelin, Iron Maiden, Black Country Communion) questo platter è anche il secondo album con Tom Rampton alla voce e il primo con il nuovo bassista Andy Milburn.

Waiting For Good Luck” risulta molto omogeneo e ben strutturato, altamente focalizzato su un hard rock di ottima qualità che richiama ai maestri del genere, ma che non si adagia su formule compositive già ampiamente riciclate. Troviamo dodici tracce fresche e solari che hanno la capacità di intrattenere l’ascoltatore e che sono costruite su grandi riff di chitarra e ritornelli altamente memorizzabili come nel caso dell’opener “Rat Race” e “Take It Or Leave It” in cui è impossibile rimanere fermi.

La groovy e dinamica “Lighting In A Bottle” è sicuramente uno dei pezzi più riusciti del lotto valorizzata dall’ottima prestazione vocale del bravo Rampton, a cui segue l’incalzante e frenetica “Vampress”, brano di chiara scuola Ac/Dc, una scheggia impazzita dal grande tiro che lascia letteralmente senza fiato. Con “Eyes On You” si vira verso un ammiccante hard rock dalle forti tinte blues e dal grande ritmo e anche con la ruvida “No Way Home” non cala la tensione. Non c’è nessun cedimento anche nella seconda parte del disco dove spiccano le melodie ruggenti di “Devil In Details” e anche l’energia a profusione di “Hold Fire” permeata da un’irresistibile attitudine live e non da meno il conturbante blues di “Barman” o l’anthemica “Wrong Way” che entra in circolo all’istante.

 

Con questo “Waiting For Good Luck” i The Treatment non hanno affatto bisogno di fortuna avendo canzoni di questo calibro, semmai hanno solo la necessità di poterle portare quanto prima su un palco al massimo del volume. Un grandissimo ritorno quello dei britannici non lasciatevelo scappare.

 

Etichetta: Frontiers Music

Anno: 2021

Tracklist: 01. Rat Race 02. Take It Or Leave It 03. Lighning In A Bottle 04. Vampress 05. Eyes On You 06. No Way Home 07. Devil In The Detail 08. Tough Kid 09. Hold Fire 10. Barman 11. Let’s Make Money 12. Wrong Way
Sito Web: https://www.facebook.com/TheTreatmentOfficial

eva.cociani

view all posts

Amo la musica a 360 gradi, non mi piace avere etichette addosso, le trovo limitanti e antiquate, prediligo lo street, il glam e anche il goth, ma non disdegno nulla basta che provochi emozioni. Ossessionata dalle serie tv, dalla fotografia, dai viaggi e dai live show mi identifico con il motto: “Live the life to the fullest”.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login