Mar De Grises – Recensione: The Tatterdemalion Express

Curioso il destino, alle volte. Leggi il flyer di presentazione dei cileni Mar De Grises, che parla di "doom-prog", e già ti immagini una mostruosa creatura tipo i Thergothon suonati in 17/8.

Poi metti su il disco, e rimani ancora più stupito.

‘The Tatterdemalion Express’, infatti, è sostanzialmente un disco doom. Variegato e dalle mille influenze, ma pur sempre doom. Ci troverete dentro momenti funeral un po’ "à-la-Thergothon" (appunto), stacchi d’atmosfera memori dei primi Anathema, qualche (nemmeno tanto velata) influenza Pantheist, alle volte persino i The Blood Divine di ‘Awaken’. Il tutto amalgamato in pezzi lunghi, magmatici, a tratti opprimenti, molto spesso sognanti.

Già, e il prog in tutto questo dove sta? Non crediamo che qualche liquido stacco strumentale e dei momenti acustici e intimisti siano sufficienti a considerare Genesis e Yes tra le influenze principali dei cileni. Certo è che, rispetto ad altre band di genere, i Mar de Grises non puntano solo sulle atmosfere ma anche sul songwriting. E, chiaramente, rischiano. Rischiano perché sfiorano spesso l’eccesso. Eccesso di confidenza, che potrebbe portare al temutissimo "effetto-collage". O eccesso di prudenza, che li relegherebbe nel limbo delle promesse non mantenute.

Beh, per questa volta rischi scongiurati: i cileni hanno personalità e talento, scrivono lunghe ma non sfiancanti, complesse ma non cervellotiche, angoscianti ma non inascoltabili. Insomma, paiono aver mediato alla perfezione le due anime del loro sound, creando qualcosa di sufficientemente nuovo e originale da meritar loro un plauso. Teneteli d’occhio.

Voto recensore
7
Etichetta: Firebox Records/Masterpiece

Anno: 2004

Tracklist: 01. El Otro
02. To See Saturn Fall
03. Storm
04. Recklessness
05. Self Portrait No. 1
06. Be Welcome Oh Hideous Hell
07. Onirica

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login