J.C.Cinel – Recensione: The Light Of A New Sun

Già il titolo fa pensare ad immagini positive, fa venire in mente qualcosa che ancora non c’è ma che sta per cominciare, e solo a pensarci aumenta il buonumore. Come una nuova vita, un nuovo lavoro, un nuovo amore. Ci sono tutti questi sentimenti nell’hard blues di J.C.Cinel, che nonostante il nome è un artista italiano, così come ci sono le lacrime di disillusione e le speranze che un artista, dopo venticinque anni di carriera, soggiorni negli Stati Uniti e una serie infinita di curriculum, ha ancora la voglia e il coraggio di portare avanti un percorso controcorrente. Un percorso differente da quello iniziato con i Wicked Minds, band più orientata verso il progressive, nella cui fila Cinel ha militato fino a non molto tempo fa, ma forse più sentito dal cantante, chitarrista ed armonicista.

“The Light…” è quindi un insieme di emozioni particolari, espresse con meticolosa precisione, articolate all’interno di brani mai banali, che passano dalla solarità di “Living On A Highway” alla malinconica speranza di una  nuova vita che addensa l’atmosfera della title track, per tornare a un’atmosfera molto più leggera e country in “Islands”. L’album è una serie continua di sorprese, accompagnate da una voce vellutata e sempre precisa, adatta a tutti i contesti in cui si inserisce, più portata per la dolcezza e la serenità, ma capace anche di far spuntare una lacrima dove necessario. Davvero un ottimo modo per celebrare una carriera di questa  portata.

Voto recensore
8
Etichetta: Andromeda Relix

Anno: 2011

Tracklist:

1.Think Of Myself
2. Wheels Of Time
3. Living On A Highway
4. The Light Of A New Sun
5. Sweet And Wild
6. Islands
7. Nashville Nights
8. California Sunset
9. White Soldier
10. Fallen Angel
11. A Place In The Sun


Sito Web: www.jccynel.com

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login