Siege Of Hate – Recensione: Subversive By Nature

Anche il Brasile, zitto zitto, ha la sua bella tradizione, non per quantità ma di sicuro per qualità, in fatto di musica estrema, ed i Siege Of Hate, che evidentemente devono essere cresciuti ascoltando metal ed hardcore americani dei primi novanta e prendendo come riferimento i Sepultura di quell’epoca quando si son messi a scrivere musica, confrontati con gli altri loro connazionali non sfigurano affatto.

Anche questo CD rientra nell’ampio fronte dell’operazione ripescaggio recentemente in corso: venti tracce in trenta minuti di death metal americano ed hardcore, testi d’impegno sociale (con qualche punta di ingenuità, magari) e musica tiratissima; qualcosa che potrebbe far venire in mente, oltre a ‘Sepultura’ di ‘Beneath The Remains’ e ‘D.R.I.’ (omaggiati dalla cover di ‘No Religion’), i ‘Master’ di ‘Collection Of Souls’ o i primi ‘Napalm Death’ (fatte le dovute proporzioni!), con alcune tracce che, con una produzione leggermente differente, avrebbero potuto suonare ancor più Grind.

In definitiva un CD molto poco originale ma assai godibile, molto meglio di tanta roba in giro ultimamente. Un CD che, per chi ha una trentina d’anni, ha il vantaggio aggiuntivo di causare forti attacchi di nostalgia. Peccato per i S.O.H. che chi ha trent’anni di dischi simili a questo (e magari di qualità superiore) ne avrà già più d’uno.

Voto recensore
6
Etichetta: New Aeon Media

Anno: 2003

Tracklist: 01. Say Your Prayers
02. Subversive By Nature
03. From The Top Of The Fall
04. The Walls Built Inside Us
05. Nightmares Of War
06. The Chosen Ones
07. Fake
08. Obscene Truth
09. Downfall
10. Trust
11. Siege Of Hate
12. Forthcoming Holocaust
13. Martyr Of Fools
14. Fairyland
15. The Future Is Your Gift
16. This Is For Real
17. Self-Defense Contradictions
18. No Religion
19. Misleaders
20. U.S.A.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login