Stormhammer – Recensione: Signs Of Revolution

Fedeli alla loro storia gli Stormhammer tornano con il quarto album di puro power metal tedesco di mediocre e prevedibilissima fattura. Sin dagli esordi (l’album ‘Fireball’ del 2000) la band teutonica ha proposto al pubblico metal una manciata di cavalcatone sulla falsariga degli Hammerfall con qualche accelerazione in più, ma con molta professionalità e abilità composiva in meno. La mediocrità dei nostri non si ferma ai brani eseguiti; infatti anche l’artwork e le lyric dei vari album che hanno preceduto ‘Signs Of Revolution’ si sono susseguiti in un coacervo di luoghi comuni inseriti a casaccio. Esempio lampante è proprio la copertina dell’ultimo lavoro dove sono piazzati a caso due scudi (di cui uno trafitto da un’immancabile spada) mentre nello sfondo appaiono dei cavalieri e un castello.

Ovviamente l’accostamento di questi elementi è eseguito senza alcun senso estetico e l’artwork è, se possibile, anche peggio dei brani che sono registrati nel CD.

Per la cronaca notiamo che il precedente singer Tommy Lion ha abbandonato ed è stato sostituito da Mike Zotter, che sfoggia uno stile un poco più aggressivo e ruvido.

Passando a descrivere le tracce dell’album possiamo citare giusto i brani che riescono più o meno a convincere chi ama il power metal sempre e comunque; cominciamo con la discreta melodica e cadenzata ‘Permanent Menace’, per continuare con la sferzante e accattivante ‘Ride On A Razorblade’ (introdotta da un immancabile organo, che caratterizza molti pezzi dell’album). Citiamo infine la conclusiva ‘Calls From The Otherside’, che inizia con un riffing quadrato e roccioso e presenta cori ben strutturati, con inserti di tastiere e un uso saggio di backing vocal; nel complesso forse si tratta del brano più riuscito. Peccato che il resto non lasci traccia. Per i super appassionati di power e basta.

Voto recensore
5
Etichetta: SPV/Audioglobe

Anno: 2009

Tracklist: 01. The Other Side
02. Omens of Agony
03. Kiss at the Abyss
04. Signs of Revolution
05. Permanent Menace
06. Well of Wisdom
07. Bridges to Eternity
08. Pied Piper
09. From Dusk to Dawn
10. Ride on a Razorblade
11. Sham World
12. Challenge of Life
13. Calls from the Other Side

Sito Web: http://www.stormhammer.de

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login