Praying Mantis – Recensione: Katharsis

I Praying Mantis stanno finalmente giovando di quella stabilità in line-up che mai li aveva contraddistinti prima. In seguito all’innesto del chitarrista Andy Burgess, di casa ormai da un quindicennio, “Katharsis” è il terzo disco consecutivo che vede la medesima formazione, con gli ottimi John Cuijpers (voce) e Hans in’t Zandt (batteria) ad affiancare gli storici fratelli Troy.

Il nuovo album della band non poteva allora che beneficiare di questa situazione positiva. Il dodicesimo platter in carriera per i nostri è infatti un lavoro diretto, solare e ricco di canzoni in grado di appassionare fin dal primo ascolto, ma allo stesso tempo sofisticate.

Cry For The Nations” e “Ain’t No Rock’n’Roll in Heaven” sono potenti e corali, la dolcissima “Closer To Heaven” e la seconda ballad “Find Our Way Back Home” risultano invece più intime: il risultato non cambia, però, nel consegnarci pezzi efficaci e di presa assicurata. Da questo punto di vista non fa prigionieri la frizzante “Long Time Coming”, inno alla vita on the road davvero irresistibile.

In generale, tutti i brani dell’album rivelano notevole raffinatezza, cura e attenzioni ai dettagli. Quando poi il minutaggio sale, come nelle ottime “Sacrifice”, “Don’t Call Us Now” e “The Devil Never Changes”, il gruppo mostra un’attitudine al limite del prog.

Katharsis” farà la felicità di tutti gli appassionati delle melodie in bilico tra l’hard rock e l’AOR. Un disco che ci riconsegna ancora una volta i Praying Mantis in ottima forma: sacrosanto riscatto per quelli che per troppo tempo sono rimasti eroi dimenticati della NWOBHM.

Etichetta: Frontiers Music

Anno: 2022

Tracklist: 01. Cry For The Nations 02. Closer To Heaven 03. Ain’t No Rock‘n’Roll In Heaven 04. Non Omnis Moriar 05. Long Time Coming 06. Sacrifice 07. Wheels In Motion 08. Masquerade 09. Find Our Way Back Home 10. Don’t Call Us Now 11. The Devil Never Changes
Sito Web: https://www.prayingmantis.rocks/Band

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login