Planet X – Recensione: Moonbabies

Seconda orbita in studio per il Pianeta X colonizzato dall’ex Dream Theater Derek Sherinian insieme a Virgil Donati (batteria) e Tony McAlpine (chitarra). Rispetto all’esordio l’atmosfera si fa più respirabile, per quanto satura di ipertecnicismo heavy-fusion senza compromessi: infatti, anche se è avvertibile il tentativo di diversificare lo spettro sonoro delle tracce, a livello compositivo il limite più grande di questo manipolo di virtuosi rimane la scarsa propensione a legare i vari passaggi con linee melodiche ‘cantabili’ in grado di affascinare anche i (tanti) ‘non-musicisti’ che comunque sanno apprezzare le opere instrumental-only di Liquid Tension Experiment, Steve Morse o Joe Satriani. In mezzo al mare di assoli impeccabili, ritmiche spezzate, duelli fra tastiere distorte, bassi fretless e chitarre fumiganti che popolano ‘Moonbabies’, finiscono così col risaltare proprio gli episodi che forniscono all’ascoltatore un primo aggancio più semplice (pur non risultando banali o tirati via, anzi) come accade in ‘The Noble Savage’ (che parte schiettamente jazz per svariare in seguito dal super heavy al pianismo vagamente à là Chick Corea, infarcendo il tutto con aperture melodiche memori proprio dei L.T.E.) e nella sincopata ‘Boy With A Flute’ (che in un contenitore fusion unisce sprazzi di tastiere Metheniane a quanto realizzato da Sherinian nei frangenti più pesanti del Teatro del Sogno). Forse troppo poco per incendiare la passione delle folle, però abbastanza per iniziare a definire con precisione un sound distinguibile soprattutto grazie al personale ed incisivo approccio ritmico del tastierista, davvero scoppiettante al piano, e della batteria di un Virgil Donati semplicemente stratosferico nell’unire raffinatezza di tocco e spinta ritmica. In vista di un terzo album decisivo, l’album rimane comunque consigliato soprattutto all’aspirante musicista assetato di shredding.

Voto recensore
6
Etichetta: InsideOut / Audioglobe

Anno: 2002

Tracklist: Tracklist : Moonbabies / The Noble Savage / Ataraxia / Tonaz / Boy With A Flute / Interlude In Milan / Digital Vertigo / Ground Zero / Midnight Bell / Ignotus Per Ignotium

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Accedi