Toby Hitchcock – Recensione: Mercury Down

Dopo gli album targati Pride Of Lions per l’enfant prodige Toby Hitchcock, piccolo portento scoperto da Jim Peterik, arriva l’esordio solista. “This Is The Moment” è il titolo dell’opener e primo singolo, e in effetti pare proprio che questa release arrivi con la tempistica giusta, un Hitchcock ormai maturo per prendersi il peso della melodica responsabilità sulle proprie spalle. O quasi, dato che a produrre e suonare tutti gli strumenti ci pensa Erik Martensson (Eclipse, W.E.T.), altro illustre e talentuoso esponente del roster Frontiers.
Una prova di intensa muscolarità, che conferma in tutto e per tutto le doti di Hitchcock e regala più di qualche momento memorabile: è il caso del chorus celestiale di “How To Stop”, del climax melodrammatico di “Let Go”, della leggerezza di “If It’s To Be (It’s Up To Me)”, della classe ed il calore che avvolgono le strofe di “Summer Nights In Cabo”. L’unico limite tra Hitchcock è il mondo rimane, se proprio vogliamo trovargli un difetto, una certa incompiutezza nella resa di sfumature e dettagli, ma si tratta di un peccato veniale.
L’ABC utilizzato in “Mercury Down” è quello dei mostri sacri dell’AOR più potente e diretto, Survivor su tutti – e come poteva essere altrimenti? La produzione cristallina ed il songwriting solido e diretto di Martensson fanno il resto, e così si può chiudere un occhio su un paio di filler e gustare la sostanza e la melodia di questo bell’esordio solista.

Voto recensore
7,5
Etichetta: Frontiers

Anno: 2011

Tracklist:

01. This Is The Moment
02. Strong Enough
03. How To Stop
04. Let Go
05. One Day I’ll Stop Loving You
06. I Should Have Said
07. If It's To Be (It's Up To Me)
08. Just Say Goodbye
09. Summer Nights In Cabo
10. Tear Down The Barricades
11. A Different Drum
12. Mercury's Down


1 Comment Unisciti alla conversazione →


  1. Andy

    7,5 per questo album???….il suo voto sarebbe almeno 9…in questo cd non c’e’ un solo filler….ancora una volta erik martensson partorisce un disco fantastico che con toby alla voce emerge in tutta la sua grandezza hard rock melodica!!!!

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login