Dark Age – Recensione: Live, So Far…

Tempo di DVD per i melodic deathsters Dark Age. Il five-piece di Amburgo festeggia il suo decimo compleanno pubblicando ‘Live, So Far..’ interessante testimonianza “on stage” con l’aggiunta di uno spassoso documentario che illustra la vita on the road dei nostri.

Il primo DVD è incentrato su una performance dal vivo che la band ha tenuto presso il Markthalle di Amburgo nel Settembre del 2005. Lo show vanta una buona qualità audio/video e i Dark Age offrono una performance davvero sentita, mostrandosi non solo degli ottimi esecutori ma soprattutto dei veri show-men, pronti a intrattenere e divertire un pubblico partecipe ma incredibilmente composto. Durante lo spettacolo la band snocciola i suoi principali successi, esplorando la propria discografia in maniera estensiva. Convincono in particolare la moderna ‘Fix The Focus’ (non scevra da alcune pennellate di metal-core), la rutilante ‘Storm’ e l’ottima ‘Trial By Fire’, un episodio sfaccettato e ricco di spunti melodici.

Registriamo la presenza di alcuni ospiti, tra cui Nachtgarm dei blacksters Negator (che duetta con il vocalist Eike Freese sull’anthemica ‘Suicide Crew’), oltre a membri di Paragon, Serpent Soul e Torment, compagni di tour (e di sbronze!) dei cinque di Amburgo. Il primo disco termina con un interessante contenuto bonus: il video clip della song ‘Zero’, registrata proprio durante il live al Markthalle, una scompisciante versione di ‘Suicide Crew’ in cui cinque pupazzi prendono il posto dei musicisti e infine lo spot dell’associazione animalista “Pfoten” (dove la musica dei Dark Age è in sottofondo), mai trasmesso a causa delle forti immagini che senza alcuna censura mostrano fin dove può arrivare la crudeltà dell’uomo.

Il secondo DVD è invece un documentario che ripercorre la storia del combo tedesco dal 1995 al 2005, soffermandosi in particolare sulla vita on the road. La qualità è del tutto amatoriale ma il divertimento è assicurato, perché qui la band si mostra “senza veli” e priva di ogni pudore. Tra burle cameratesche, sbronze, avvenenti fanciulle che mostrano le natiche e siparietti di comicità in stile Castellano e Pipolo, i Dark Age coinvolgono i compagni di tour (in particolare Cede Dupont, all’epoca ancora nelle fila dei Freedom Call) in un party infinito.

‘Live. So Far…’ non è forse un prodotto indispensabile, ma la grande energia profusa dalla band durante lo show e la “genuinità” del documentario successivo, lo rendono di sicuro interesse sia per i fan, sia per gli abituali fruitori di death melodico. A costoro, l’acquisto è caldamente consigliato.

Voto recensore
7
Etichetta: Remedy / Frontiers

Anno: 2006

Tracklist:

DVD 1:
“Live At Hamburg, 3rd Sept. 2005, Markthalle”
01.Intro
02.Fix The Focus
03.Daily Combat
04.Chaos Of The Gods
05.Neokillers
06.Insomnia
07.Guitar Solo
08.Storm
09.Last Words
10.Neurosis 404
11.Trial By Fire
12.Suicide Crew
13.Drum Solo
14.Creeping Death
15.Dare To Collapse
16.The Fall
17.Zero
18.Shake Hands
19.Credits
Special Content:
01.Zero (Videoclip)
02.Headbanging Puppets
03.Pfoten Spot

Bonus DVD:
01.Intro
02.Early Years
03.Early Gigs
04.The Fall
05.Party Time
06.Insurrection
07.More Gigs
08.Silent Republic One
09.Silent Republic Two
10.Touring For Dark Age
11.Wacken Road Show
12.Chicks
13.Day Off
14.Metal Bash Roadkill
15.France
16.Outro


andrea.sacchi

view all posts

Poser di professione, è in realtà un darkettone che nel tempo libero ascolta black metal, doom e gothic, i generi che recensisce su Metallus. Non essendo molto trve, adora ballare la new wave e andare al mare. Ha un debole per la piadina crudo e squacquerone, è rimasto fermo ai 16-bit e preferisce di gran lunga il vinile al digitale.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login