J.b.o. – Recensione: I Don’t Like Metal: I Love It!

Pronti a difendere gli onesti metallari dalle ingiustizie, nelle loro improponibili tute mimetiche rosa e fucsia, sono tornati i J.B.O.! La band tedesca presenta la sua nuova fatica, un album dall’emblematico titolo “I Don’t Like Metal: I Love It!”.

Inutile sottolineare che i nostri sono dediti a un sano metallone di carattere demenziale, accostando a canzoni divertenti delle rivisitazioni in chiave hard’n’heavy di classici del pop (“Geh Mer Halt Zu Slayer”, spassosa cover di un successo dei Righeira, parla da sé!). Il bagaglio esecutivo è molto buono, l’album spazia dall’hard rock al thrash metal con una certa disinvoltura, senza dimenticare però che l’obiettivo principale è quello di far ridere l’ascoltatore e di intrattenerlo, senza nessuna pretesa in ambito artistico. E se avete un minimo di dimestichezza con l’idioma tedesco, il sorriso è assicurato, grazie a una serie di brani leggeri e dissacranti, in cui, tutti i cliché della musica più caciariona, ma che amiamo come non mai, vengono demoliti uno dopo l’altro.

Etichetta: Megapress

Anno: 2009

Tracklist: 01.I Don’t Like Metal
02.M.E.T.A.L.
03.Angie – Quit Living On Dreams
04.Hitler Hatte Keinen Sex
05.Das Eine
06.Geh Mer Halt zu Slayer
07.J.B. Boy Und J.B. Girl
08.Dio In Rio
09.Der Bose Gott
10.Der Ossi Such t Das Gluck
11.Wessi Girl
12.Glenn Leipzig: Mudder
13.Lieber Fieber
14.Es Muss Ein Rock (Dutch Deutschland Gehen)
Sito Web: http://www.myspace.com/kickersofass

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login