V8wankers – Recensione: Got Beer?

Nell’immaginario collettivo quando si pensa alla Germania musicale vengono subito in mente i Rammstein, invece, cari lettori, da oggi in poi dovranno assolutamente venirvi in mente anche i V8 Wankers! Attivi dal 2000, la band, composta da cinque personaggi molto esclusivi, pubblica con SPV il suo settimo album “Got Beer?”. Fedeli alle loro origini e alla loro filosofia di vita, la birra è la principale protagonista dei loro testi e di un folto booklet tutto da scoprire.

L’album si apre con la titletrack “Got Beer?” con un ritmo vivace e un testo che sfiora il demenziale: è indubbiamente il pezzo più fresco, coinvolgente e divertente di tutto l’album. La cadenza, che unisce hard rock e punk rock, ne garantisce un successo indiscusso e che si amplifica con l’assolo molto heavy. Skippando di qualche traccia si arriva a “The Enemy”, veloce quanto basta per far partire un pogo deciso. Lutz Vegas, con la sua voce roca al posto giusto, dà un’interessante veste vintage al pezzo garantendone originalità. “St. Elmo”, più rockeggiante delle altre, è un altro dei pezzi forte dell’album in cui, più che il testo, molto semplice, e la melodia, risaltano il ritornello e la chitarra solista, che con riff e assoli dà un po’ di movimento al brano. “Your Pretty Lady” merita per il testo che, richiamando le chiare origini hard rock e gli Aerosmith, racconta senza troppi preamboli di un uomo che tradisce un caro amico andando con la moglie. La trama è comune a molte altre canzoni, ma vanno apprezzate la schiettezza e le rime che risultano quasi ipnotiche. “All Goes Down The Drain” propone un country rimodernato molto piacevole che trova il suo punto massimo nel ritornello, veloce, pestato e di impatto. Richiamando la traccia di apertura “Got Beer?” , “Why Lie? I Got A Beer!” conclude l’album e anche qui, come per altri brani, la musica è ben pestata e cavalca un testo tanto esplicito, quanto onesto e divertente.

I V8 Wankers sono sicuramente una delle poche band che suona e allo stesso tempo si diverte e sa come far divertire. La birra è la loro religione, è ciò lo manifestano nei testi, nelle fotografie e nella descrizione che essi danno all’album “54 minutes beer for breakfast and rock ‘n roll”. Le tracce in sé meritano in quanto sono fresche, vivaci e divertono con spensieratezza. Un appunto però va fatto, a mio parere alla lunga l’album tende ad annoiare, soprattutto nella parte centrale in cui, personalmente parlando, avrei tagliato qualche traccia. Detto questo “Got Beer?” è un album che non deve mancare nei pub, nelle vostre macchine e ai festival.

Voto recensore
7
Etichetta: Steamhammer / SPV

Anno: 2013

Tracklist:

01. Got Beer?

02. Bust The Wind

03. Kick The Bucket

04. Long Spoon

05. The Enemy

06. Road Hog

07. St. Elmo

08. Frankie's Tiki Room

09. We'll Fight 'Em All

10. Your Pretty Lady

11. Yeah She's A Bitch

12. All Goes Down The Drain

13. She's Nitro

14. Drowned In Tears

15 Why Lie? I Want A Beer!


Sito Web: www.v8wankers.de

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Accedi