Giovanni Rossi – Recensione: Tu Meriti Il Posto Che Occupi. La Storia Dei Disciplinatha

I Disciplinatha sono di certo stati un unicum nel panorama musicale italiano a cavallo tra gli anni ottanta ed i novanta. Musicalmente quasi impossibili da inquadrare, tra punk, post-hardcore, metal ed industrial acido e dissonante, ma soprattutto provocatori nei messaggi ed in una immagine spesso quasi “insopportabile”. Ricordo ancora le due ragazzine-balilla sulla copertina dell’impressionante “Abbiamo Pazientato 40 anni. Ora Basta!”, l’iconografia mussoliniana ed una sensazione di rottura sia sonora che testuale. Una esperienza memorabile anche se durata pochi anni, ed ancora “urgente” ed assolutamente da raccontare. Una band formata da personalità spesso in aperto contrasto e che non ha mai cercato la strada più semplice, sciogliendosi nel 1997, probabilmente nel momento di successo popolare più intenso.

Infatti, nel 2018 esce una pubblicazione/cofanetto, “Tu Meriti Il Posto Che Occupi. La Storia Dei Disciplinatha”, non vendibile nelle librerie ma soltanto via sito internet, 600 pagine curatissime per poche centinaia di copie limitate, ad opera di Giovanni Rossi, scrittore e giornalista appassionato di storie musicale ed analizzatore profondo di personalità artistiche molto complesse e tormentate. Con Tsunami Edizioni ha pubblicato “Industrial [r]Evolution”, “Nine Inch Nails – Niente mi può fermare”, “Roger Waters – Oltre il muro”, “Silence Is Sexy – L’Avanguardia degli Einstürzende Neubauten”, “Led Zeppelin ’71 – La notte del Vigorelli”, “Epic – Genio e Follia di Mike Patton”, “Animals – il lato oscuro dei Pink Floyd” e ha collaborato con Claudio Simonetti per la sua biografia ufficiale “Claudio Simonetti – Il Ragazzo D’Argento”.

Oggi riparliamo di questa opera mastodontica e frutto di ben 5 anni di lavoro e che racconta la storia dei Disciplinatha sia da un punto di vista esterno, sia entrando nelle vite e nelle idee dei veri protagonisti, che sono Cristiano, Daniele, Dario, Marco, Valeria, e tutti gli altri membri del gruppo. La Tsunami ha deciso di ristampare questa biografia nel formato standard con copertina morbida e alette, contenente il testo integrale della prima edizione e un’ampia selezione delle foto presenti nell’edizione limitata, ma senza gli inserti a colori.

In questo modo, questa riedizione sarà disponibile anche nelle librerie e potrà essere accessibile a tutti, per riscoprire sia una discografia breve ma imperdibile, ed entrare di nuovo nella storia musicale di anni pieni di fermento, creatività e che aveva assolutamente bisogno di essere documentata e disponibile per tutti. Nulla dell’unicità di “Tu Meriti Il Posto Che Occupi. La Storia Dei Disciplinatha”, viene perduta con questa ristampa, ed anzi, dopo quella edizione da collezione, questa versione può essere vissuta e consumata senza aver paura di rovinarla un po’. Perché i Disciplinatha anche a distanza di anni continuano a scuoterci ed a farci discutere animatamente, e questa è una prerogativa dei grandi artisti.

Etichetta: Tsunami Edizioni

Anno: 2021


Sito Web: http://www.tsunamiedizioni.com/

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login