Gama Bomb – Recensione: Sea Savage

Benvenuti nel regno degli irlandesi Gama Bomb, uno tra i migliori gruppi che propongono un Thrash con forti radici negli anni 80 con l’atteggiamento assolutamente scanzonato.

Non aspettatevi, quindi, testi seri su guerra, fame e miseria ma parleremo di Judo, creature marine e Superpoliziotti. Il tutto però suonato ai 1000 all’ora, con riff sempre taglienti, e la voce di Philly Byrne aggressivissima, malgrado (o grazie secondo il gusto) ad alcune parti di quasi farsetto.

Tutti i pezzi sono di ottimo livello e non ci sono brani deboli o di riempitivo .

Tra le canzoni da citare c’è sicuramente “Miami Supercops”, che pur non essendo musicalmente tra le migliori del paniere è un omaggio ai nostri Bud Spencer e Terence Hill, con tanto di video t(h)rashissimo, una vera chicca.

Dal punto di vista più prettamente musicale spicca per impatto la title track “Sea Savage” bella tirata e con una grande prova alla voce e un bel riffone centrale veramente imponente.

Rusty Jaw” è un altro brano proprio bello con un ritmo incalzante, spezzato da un ritornello da cantare a squarciagola ai concerti o canticchiare nella testa, dove, una volta entrato non c’è modo di farlo uscire.

Sheer Khan” è il pezzo forse più classico che strizza l’occhio in alcuni punti alla NWOBHB e in particolare ai Judas Priest, un po’ per il ritmo un po’ per la voce, cosa che troviamo in forma meno evidente anche in altri brani.

Ready, Steady, Goat!” invece alterna momenti pesanti a momenti orecchiabili molto street.

Una curiosità è che l’album è stato registrato in remoto da varie parti del mondo e per mantenere il mood corretto è stato masterizzato in modo analogico con strumentazione anni 80.

Niente di nuovo sotto il sole, quindi, ma voglia di far casino in modo disimpegnato ma ben fatto per un gruppo che meriterebbe un posto più al sole e meno di nicchia.

Etichetta: Prosthetic Records

Anno: 2020

Tracklist: 01.Judo Killer 02.Sea Savage 03.Miami Supercops 04.She’s Not My Mother, Todd 05.Ironblood 06.Lords of the Hellfire Club 07.Sheer Khan 08.Rusty Jaw 09.Monsterizer 10.Ready, Steady, Goat! 11.Electric Pentacle 12.Gone Haywire
Sito Web: https://www.facebook.com/gamabomb/

1 Comment Unisciti alla conversazione →


  1. Foxx

    Preso vinile bianco/nero sul loro Bandcamp! Non vedo l’ora che arrivi 🙂

    Reply

Rispondi a Foxx Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login