High On Fire – Recensione: De Vermis Mysteriis

Non si può dire che gli High On Fire dell’alfiere dello sludge-doom Matt Pike siano una di quelle band che restano con le mani in mano. Capaci di una notevole evoluzione verso sonorità brutali con le prime uscite gli High On Fire hanno saputo conquistare posizioni su posizioni all’interno della scena grazie ad una crescente intensità di suono e una più accentuata affinità con il metal estremo, ma ormai lo standard acquisito si riflette anche sulla staticità stilistica della proposta, che pur restando godibile da un paio di album a questa parte non aggiunge più molto al valore d’insieme.

Tanti giri di parole per dire che in buona sostanza ormai sappiamo tutti cosa aspettarci ascoltando un album della band: un enorme muro suono dalle tinte nerissime, groove sporchissimo, vocals rozzissime e tanta violenza da sparare ad un volume sproporzionato per cercare l’effetto desiderato. Un mix letale di Venom, Black Sabbath, Blue Cheer, thrash, metal estremo e deviazioni sludge-core.

La buona notizia è che, nei limite del possibile, l’album rimane molto vario, andando addirittura a ripescare alcuni momenti più sinceramente root-blues, vibranti ed elettrici (come “Madness Of An Architect” o “Samsara”) che ricordano le prime uscite della band e segnando comunque un buon punteggio anche alla voce “violenza pura” con song tirate allo spasimo come “Fertile Green”,  “Serums Of Liao” o canzoni più accostabili ai ritmi incalzanti di un certo metal contemporaneo come “Bloody Knuckles” e “Spiritual Rites”.

Ci pare che nel complesso le vocals crude ma sempre un po’ monotone dello stesso Matt Pike siano da norma il punto di maggior debolezza della proposta, ma comunque i fan del gruppo e gli appassionanti del genere non rimarranno delusi da un disco possente e coinvolgente come “De Vermis Mysteriis”. Un buon rientro, come da manuale.

 

Voto recensore
7
Etichetta: eOne Music

Anno: 2012

Tracklist:

01. Serums Of Liao
02. Bloody Knuckles
03. Fertile Green
04. Madness Of An Architect
05. Samsara
06. Spiritual Rites
07. King Of Days
08. De Vermis Mysteriis
09. Romulus And Remus
10. Warhorn


Sito Web: http://www.highonfire.net/

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login