Funera Edo – Recensione: De Bello Heroica

Debutto ufficiale sulla lunga distanza, targato Lo-Fi Creatures, per gli emiliani Funera Edo, combo black ascrivibile, per sound, simboli e riferimenti culturali alla Black Metal Invitta Armata. “De Bello Heroica” è infatti un album nel quale, accanto all’estetica futurista del pregevole artwork di Sator, il nucleo fondante è rappresentato da un immaginario marziale e fortemente ideologizzato.

In questo senso le sette composizioni qui presenti sono dei veri e propri inni alla guerra e ai guerrieri, dotati di tutta l’evocativa fierezza e furia necessarie a mantenere un impeto costante. Musicalmente siamo dalle parti di Spite Extreme Wing, Frangar e Janvs, altrettanti interpreti di un black metal minimalista ed essenziale nelle strutture, ma estremamente funzionale e concreto nella sostanza.

La performance dei Funera Edo è indubbiamente valida, a partire dal binomio di chitarre di Strid e Thurms, artefici di un riffing sempre teso e affilato come una baionetta, sul quale si staglia lo screaming graffiante e indomito di Erebo, che guida all’assalto il suo gruppo di legionari, fino al cuore delle tenebre, nel quale la band si spinge.

La tracklist è solida e monolitica, e fotografa un senso di gelida epicità marziale (“Si Vis Pacem Para Bellum”), un inflessibile intento eroico trasposto in musica con misurati ma efficaci interventi melodici (“Impeto E Tempesta”, “Tronus Luporum”).

Le nette scelte stilistiche e concettuali compiute dai Funera Edo, attraverso le quali prende forma e sostanza la loro musica, sono talmente chiare e inequivocabili da essere vere protagoniste di questo “De Bello Heroica”, disco formalmente molto valido, nel suo interpretare personalmente la lezione estrema (soprattutto quella di scuola svedese), ma che farà selezione a prescindere fra gli ascoltatori, dividendoli nettamente fra chi si trova a proprio agio, in questo immaginario marziale, e chi, al contrario, queste tematiche così dure e pure non riesce a digerirle. Funera Edo, niente mezze misure, nessun compromesso.

Voto recensore
7
Etichetta: Lo-fi Creatures

Anno: 2012

Tracklist:
1. De Bello Heroica 05:26
2. Inno A Marte 04:22
3. Funera Edo 04:57
4. Impeto E Tempesta 06:51
5. Si Vis Pacem Para Bellum 06:43
6. Assalto 05:27
7. Tronus Luporum 07:02

Sito Web: https://www.facebook.com/pages/Funera-Edo/184386364939064

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login