Hardcore Superstar – Recensione: Bad Sneakers And A Pina Colada

Se da una parte ci ritroviamo con parecchie uscite rivolte alla nostalgia del periodo d’oro di un certo rock and roll e che annoverava fra i suoi più grandi esponenti in primis gli Hanoi Rocks, oppure in tempi più recenti gli L.A. Guns, certe svisate dei Guns And Roses più sleazy, qualche sfumatura dei primi Motley Crue, Pretty Boy Floyd, Faster Pussycat e compagnia, sicuramente questo disco riporta d’attualità il rock and roll allo stato brado. Ovviamente cresciuto al sole malato del nuovo millennio. Comparabile agli ultimi lavori di Micheal Monroe come attitudine, con la spinta furiosa degli Hellacopters di ‘Supereshitty To The Max’, la tamarraggine dello street metal più sbronzo, il debutto a livello mondiale degli Hardcore Superstar è qualcosa di rinvigorente per le orecchie stanche di sovrastrutture melodiche e non. ‘ Bad Sneakers And A Pina Colada‘ è una raccolta di riff sparati alla velocità della luce, che partono impazzendo con ‘ Hello/Goodbye’, inno delle autoradio, passano da ‘Punk Rock Song’; dove sembra che il fantasma dei Ramones sia mutato in un cyberpunk d’ alto borgo, si ricompongono in ‘Someone Special’ e generano un disco che non lascia presagire la tregua, non molla la presa e garantisce il party più sguaiato al quale vorremmo partecipare, altro che le riunioni nelle ville di ‘Eyes Wide Shut’! Musica per divertimento, perché alzando al massimo il volume dello stereo ringrazieranno anche i vostri vicini… ammesso che non siano già sbronzi dopo i primi quattro minuti.

Voto recensore
8
Etichetta: Music For Nations / Audioglobe

Anno: 2000

Tracklist:

Hello-Goodbye / You Will Never Know / Liberation / Have You Been Around / Punk Rock Song / Beat You Down / Rock And Roll Star / Someone Special / Slide Song / Hey Now!! / Strapped / Bubblegum Ride / So Deep Inside


0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login