Avaland – Recensione: Theater Of Sorcery

Sinceramente mi sono avvicinato un po’ prevenuto all’album di esordio di questo gruppo di Grenoble, vuoi per la lunga lista di guest vuoi perchè il disco viene presentato come una epica metal opera, diretta, scritta e composta dal giovane prodigio di 22 anni Adrien G. Gzagg e avevo il timore si trattasse di un lavoro completamente posticcio.

Fortunatamente durante l’ascolto mi sono quasi completamente ricreduto e vista la giovane età dell’autore le possibilità di ulteriori miglioramenti sono enormi.

Gzagg ci narra una storia epica con 8 personaggi che si muovono attraverso una sorta di avventura teatrale che narra le vicissitudini del giovane mago Adam Wilstrom.

Come accennato all’album partecipano tra gli altri Ralf Scheepers (Primal Fear), Zak Stevens (Savatage/TSO), Zaher Zorgati (Myrath), Emmanuelson (Rising Steel), Stéphan Forté (Adagio) e Madie (Nightmare).

Anche per ammissione dell’autore le fonti di ispirazione sono evidentemente gli Avantasia and Ayreon.

Tra i pezzi più interessanti ci sono la title track, “Theater Of Sorcery” , brano piuttosto diretto e per questo molto facile da memorizzare, “Escape To Paradise” che ci ricorda parecchie altre canzoni ma senza essere un plagio, “Never Let Me Walk Alone” che sa molto di anni 80, mood presente comunque anche in altri brani, con gli scambi di cantato maschile e femminile, l’incalzante “Deja-Vu” e la conclusiva “Rise From The Ashes” che si fa apprezzare per la sua semplicità e un ritornello che si stampa in testa.

Alcune canzoni come “Gypsum Flower” o “I’ll Be Ready For Your Love”, seppur interessanti hanno il difetto di dilungarsi troppo fino a perdere un po’ di verve.

Diciamo che l’album sicuramente supera abbondantemente la sufficienza, e considerando che è un esordio va ben oltre, aggiungo però che dovremo aspettare di ascoltare il prossimo album per vedere se siamo di fronte a un giovane geniale o un prodotto di laboratorio.

Etichetta: ROCKSHOTS Records

Anno: 2021

Tracklist: 01. Theater Of Sorcery 02. Gypsum Flower 03. Let the Wind Blow 04. Storyteller 05. Escape To Paradise 06. Holy Kingdom Of Fools 07. Never Let Me Walk Alone 08. Deja-Vu 09. I’ll Be Ready For Your Love 10. War Of Minds 11. Rise From The Ashes
Sito Web: avaland-themetalopera.com

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login