Adorior – Recensione: Author Of Incest

Dissacranti e oltremodo deliranti tornano gli Adorior, band del panorama estremo inglese. Il sound del combo potrebbe definirsi death con forti influenze della scena americana ma con un certo groove black…essenzialmente, però, ciò che uscirà dalle casse del vostro stereo, qualora decideste di provare ad ascoltare questo cd, sarà la sintesi del chaos più totale.

Delirante, come chi l’ha concepito, ‘Author of Incest’ colpisce già dal primo ascolto investendovi con un muro di suoni devastante. Buona registrazione e buon missaggio contraddistinguono questo lavoro che, a causa della sua natura caotica, sarebbe stato, in caso contrario, difficilmente ascoltabile. I pezzi presenti nel cd sono spesso di durata medio/lunga e, oltre alle ritmiche serrate su tempi velocissimi nel novanta per cento dei casi, sono gli assoli a farla da padroni, sragionanti, disdegnati qualsiasi tipo di melodia e parto assurdo di menti malate (come l’artwork del booklet potrà testimoniare).

Ciò nonostante gli Adorior si pongono su un gradino più alto rispetto alla media di molti gruppi della scena death/black in grado solo di inanellare una manciata di riff di dubbio valore registrandoli a qualche modo. Il combo inglese nel suo delirare sconclusionato è molto professionale fornendo un prodotto sicuramente ascoltabile ma soprattutto in grado di far felici coloro che fra voi sono stanchi dei soliti cliché del genere e sono in cerca di forti emozioni. Qua e là si riesce anche a distinguere un certo “amore” per un tipo di riff cadenzati di forte sapore thrash.

Estremo è l’aggettivo più adatto a definire ‘Author of Incest’ che, su note infernali e atmosfere soffocanti, si propone di condurvi in un viaggio senza fine nella parte più morbosa del vostro cervello, un viaggio portato avanti da ritmiche che rispecchiano in pieno l’aberrante pazzia che i testi così sfacciatamente vogliono comunicare.

Voto recensore
7
Etichetta: Agonia Records / Masterpiece

Anno: 2006

Tracklist:

01. Hater of Fucking Human

02. Ritualized Combat (Sin Sin Sin)

03. Birth of Disease

04. Behold Barbarity

05. Split a Lamb

06. Author of Incest

07. Vitriolic Megalomaniac

08. Iron Blood (Ferrym Sanguem)

09. Conjuring Malignant Evil


0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login