Welcome Coffee – Recensione: Uneven

I triestini Welcome Coffee, fondati nel 2011 da Alessandro Pollicardi (voce e chitarra) e Stefano Ferrara (basso) arrivano all’esordio su full length con un rock leggero ma carico di contaminazioni pop, prog e funky che ne fanno un’interessante proposta con un ancor più interessante futuro. Indigesta a chi cerca hard rock o heavy metal, carica di curiosità per chi vorrà accostarcisi senza pregiudizi.

Una scaletta piuttosto frizzante, nella quale spiccano le atmosfere ed i dettagli più della struttura dei singoli pezzi. Il cantato di Pollicardi non sempre è convincente, ma gli Welcome Coffee sopperiscono ampiamente con una gran varietà di idee che lasciano aperte diverse possibilità per il futuro della band. Notevolissima la conclusiva “Where Was God?”, in particolare grazie ad un efficace uso delle tastiere, come pure la
movimentata “My 7th Time”, dove fanno capolino anche atmosfere New Wave. La maggior parte di “Uneven” è cantata in inglese, ma vale la pena soffermarsi sui due pezzi in italiano: in “Notte Araba” si respirano atmosfere arabeggianti ma sono forti pure le reminiscenze del progressive italiano, mentre “Amore O Paura?” è impregnata di malinconia.

Nel complesso, ci troviamo di fronte ad un lavoro forse imperfetto, ma è un male minore trattandosi di un debutto in cui gli Welcome Coffee hanno il coraggio di mettere sul piatto diverse possibili traiettorie di sviluppo.

Voto recensore
6,5
Etichetta: Autoprodotto

Anno: 2015

Tracklist:

01. Sleepwalker
02. Slapstick
03. Notte Araba
04. Sunglasses
05. M.U.L.
06. Maneki Neko
07. Ignorance
08. Amore O Paura?
09. I Do
10. My 7th Time
11. Where Was God?


Sito Web: http://www.welcomecoffee.com/it/

giovanni.barbo

view all posts

Appassionato di cinema americano indipendente e narrativa americana postmoderna, tra un film dei fratelli Coen e un libro di D.F.Wallace ama perdersi nelle melodie zuccherose di AOR, pomp rock, WestCoast e dintorni. Con qualche gustosa divagazione.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Accedi